Scavi di Pompei: il mistero del doppio restauro della Casa dei Vettii

845

Chiusa da circa 12 anni, restaurata e coperta nel 2009 per un costo di 548.337,21 euro, la Casa dei Vettii torna nell’elenco dei prossimi restauri degli Scavi di Pompei. E lo fa in grande stile, comparendo nell’elenco del “Grande Progetto Pompei”, al punto numero 36, sotto la voce degli interventi previsti sulle strutture archeologiche, per lavori di “Riconfigurazione coperture e interventi di Valorizzazione”.

Questo è quanto sottolineano Antonio Pepe (Cisl) e Maria Rosa Rosa (Uil), i quali spiegano: “Appare strano che per i nuovi lavori nella Casa dei Vettii non si parli di restauro degli affreschi ma si ripresentano lavori per la riconfigurazione delle coperture, peraltro già rifatte, senza che la domus sia stata mai riaperta al pubblico. Era forse sbagliato il primo progetto o sono stati sbagliati i lavori? Quante volte lo Stato dovrà pagare per questi lavori? Visto che era la domus più visitata degli Scavi di Pompei, perché aspettare per restaurarla i fondi dell’Unione Europea anziché sfruttare i 22milioni di euro incassati mediamente ogni anno? La Casa dei Vettii, intanto, rimane ancora chiusa al pubblico in ostaggio dell’incuria, tra gabbie di ponteggi ed erbacce che nel frattempo hanno invaso il giardino del peristilio”.

Questi sono alcuni scatti della Casa dei Vettii, ancora chiusa, dotata di nuove coperture appena 4 anni fa, interdetta al pubblico da 12 anni ed ora in attesa dei “nuovi” lavori. Un doppio restauro che rimane un vero e proprio mistero.

Atrio Casa dei Vetti Casa dei Vettii. Cartello dei lavori Ingresso 1 della Casa dei Vettii Peristilio 1 Casa dei Vettii Triclinio 2 Casa dei Vettii

Share

Lascia una risposta