XIII Convegno Nazionale AIIC: giovedì il via ai lavori a Napoli

mediciSi terrà a Napoli, presso il centro congressi Terminal della Stazione Marittima, giovedì 11 e venerdì 12 aprile, il XIII Convegno Nazionale dell’AIIC, l’Associazione Italiana Ingegneri Clinici che raccoglie i professionisti che – sia all’interno di una organizzazione sanitaria pubblica o privata sia tramite società di servizi o attività professionali – partecipano alla cura della salute dei cittadini garantendo un uso sicuro, appropriato ed economico della strumentazione e delle attrezzature biomedicali ed info-telematiche in uso nei servizi socio-sanitari. Si tratta di un appuntamento sicuramente speciale per la più importante organizzazione del settore, impegnata da un lato nel rinnovo delle cariche direttive, dall’altro nella celebrazione dei vent’anni della sua fondazione. Quest’ultima non potrà non essere anche un’occasione per riflettere sul ruolo e il futuro della figura dell’ingegnere clinico in una fase cruciale di cambiamento, all’interno di una sanità italiana stretta tra crisi economica globale e necessario contenimento della spesa pubblica. Il tema principale del programma dei lavori sarà uno dei terreni dove l’integrazione multidisciplinare delle competenze è più che mai evidente: la convergenza tra apparecchiature medicali e tecnologie informatiche. “Si confronteranno nella nostra città – ha dichiarato l’ingegnere Giuseppe Aiello, del comitato organizzatore – tutti coloro che in Italia si occupano di ingegneria applicata alla sanità”

 

 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteNapoli, due donne arrestate: aggredirono i poliziotti per difendere due ladri
SuccessivoTerzigno, ristrutturazione stadio comunale: ok al bando di gara
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.