Sant’Anastasia, legalità: presentazione libro “L’uomo d’onore non paga il pizzo”

240

sindacoEspositoweb1Con il patrocinio ed il contributo dell’Ente, l’associazione “Lucincittà”, nata da membri locali del movimento internazionale “Giovani per un mondo unito” (GMU), ha organizzato per venerdì 19 aprile, alle ore 18,30 presso la Sala Consiliare di Palazzo Siano la presentazione del libro, scritto dal giornalista e scrittore siciliano Roberto Mazzarella, “L’uomo d’onore non paga il pizzo” (ed. Città Nuova).

Moderati dal dr. Francesco Abete, Giudice presso il Tribunale di Napoli, interverranno l’autore e Salvatore Cantone, imprenditore di Pomigliano d’Arco , fondatore dell’associazione antiracket e antiusura “Domenico Noviello”.

“La serata nasce dalla volontà di noi giovani – affermano i GMU – supportati da vari membri anche adulti della comunità anastasiana, di affrontare in modo significativo l’attualissimo tema della legalità: si partirà dalla presentazione del testo per arrivare a calare la questione nella realtà più vicina a noi, nel mondo che ci circonda e nei gesti della nostra vita quotidiana. Proprio per questo motivo, dopo gli interventi caratterizzati anche da riferimenti ad esperienze concrete e personali degli ospiti,  ci sarà un momento di dibattito e di dialogo lasciando la parola al pubblico presente in sala. Prendendo spunto dal libro che verrà presentato, possiamo dire che scopo della serata è ribadire l’importanza che ciascuno di noi si “incarni” nella propria terra, poggi l’orecchio a terra, per avvertire i problemi che la attanagliano. Ma le forti e significative esperienze positive che avremo modo di ascoltare dimostreranno anche che, con il contributo di ciascuno di noi, si possono aprire tante possibilità di cambiamento. La serata si lega idealmente e concretamente ad altri progetti che i Giovani per un mondo unito stanno portando avanti sia a livello nazionale che a livello mondiale e in particolare: l’evento dal titolo “Legal-ITA” dedicato appunto al tema della legalità che culminerà con un appuntamento per tutti i giovani italiani a Caserta per il prossimo Luglio (dal 29 Luglio al 2 Agosto)  [http://www.facebook.com/CantiereLegalita?ref=hl   e    http://cantierelegalita.wordpress.com/ ] e lo United World Project che coinvolge i giovani di ogni parte del globo intorno all’idea che la fraternità universale può essere al centro della vita economica, politica, sociale, del mondo del lavoro, dello sport ecc…[http://www.unitedworldproject.org/it/ ]”.

“Il tema della legalità è sempre attuale ed ogni iniziativa a sostegno della sua diffusione  – dice il Sindaco, Carmine Esposito – va incoraggiata. In questo caso, ho accolto la loro richiesta con molto piacere, perché l’idea è nata da giovani anastasiani attivi nel sociale e propositivi di un percorso di vita, quello della fraternità universale, che il movimento GMU propone da anni con progetti ed esperienze vissute a Sant’Anastasia come in tutto il mondo”.

Share

Lascia una risposta