Accordo tra Regione e Capitaneria: al via pulizia dei fondali in 8 porti turistici

206

L’assessore all’Ambiente della Regione Campania Giovanni Romano, in vista della prossima stagione balneare, ha promosso “Porto pulito”, una iniziativa che prevede la pulizia degli specchi d’acqua e dei fondali dei porti di interesse regionale e rientra nel più ampio progetto di tutela della fascia costiera, di valorizzazione della risorsa-mare e di sostegno all’economia turistico-balneare denominato “La Regione per il mare”.

porto“Grazie ad una convenzione con la Capitaneria di Porto fortemente sostenuta dall’ammiraglio Antonio Basile e dal comandante Rosario Meo – ha spiegato l’assessore Romano – potranno essere effettuate le operazioni di rimozione dei rifiuti e di pulizia nei primi 8 ambiti portuali interessati:  Sapri; S. Angelo (Barano di Ischia);  Pozzuoli; Procida (Chiaiolella);  Marina della Lobra; Amalfi; Agropoli; Acciaroli. 

“Abbiamo convocato i sindaci dei Comuni coinvolti per il prossimo 10 maggio, in modo da far partire subito le attività di supporto necessarie. Successivamente si procederà con la pulizia dei fondali e degli specchi d’acqua di altri porti regionali.

“L’iniziativa ‘Porto pulito’ fa parte del progetto ‘La Regione per il mare’ che prevede, oltre alla rimozione dei rifiuti dai fondali dei porti,  la pulizia del mare davanti ai lidi di tutta la Regione anche attraverso l’impiego dei battelli spazzamare già dal prossimo mese di giugno; l’avvio delle attività di monitoraggio e telerilevamento aereo con la Guardia Costiera per prevenire e reprimere gli inquinamenti, il sostegno all’iniziativa di Legambiente Riciclaestate per la riduzione dei rifiuti e la differenziata sulle spiagge e nei centri turistici e balneari; l’imminente approvazione del Piano Regionale di raccolta e smaltimento dei rifiuti prodotti nelle aree portuali”, ha concluso Romano.

Lascia una risposta