Castellammare, Sicignano (PdL): “Caro 700 candidati la targa a Falcone e Borsellino vi faccia impallidire”

Antonio SicignanoAntonio Sicignano, consigliere uscente di opposizione  ed attualmente ricandidato con il PdL (quale esponente dei Circoli della legalità) a sostegno di Antonio Pentangelo lancia un appello agli altri candidati. «Il momento che più mi ha emozionato nella scorsa consiliatura – sostiene Sicignano – si verificò quando, su mia proposta,  l’intero consiglio comunale decise di dedicare l’aula consiliare ai magistrati antimafia Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Una scelta dovuta e simbolica, dalla portata dirompente, che mai prima di ora si era verificata nella nostra città». «Ma – ricorda Sicignano – non fu una iniziativa facile. Per ottenere l’apposizione della targa, che rendesse ufficiale la dedica, dovetti sudare 7 camicie, dovetti far intervenire il Prefetto e lo stesso Presidente della Camera ed aspettare molti mesi. Nel fare ciò, mi beccai il solito comunicato stampa del primo cittadino, che, indispettito dal fatto che io non fossi solito abbassare la testa, non mi risparmiò “complimenti”». «Chiesi di realizzare anche una cerimonia con cui celebrare la dedica….ma per questa, tranquilli, ci penserò nella prossima legislatura con Antonio Pentangelo Sindaco». Ed ecco l’appello ai candidati «cari 700 aspiranti candidati, dovete sapere che l’aula consiliare che ambite ad occupare è dedicata a due eroi italiani che hanno sacrificato la loro vita per lottare contro l’illegalità. Quella targa apposta vi faccia impallidire, quando entrate nel prossimo consiglio comunale abbassate la testa sotto la targa di Falcone e Borsellino, la targa vi ricordi che la camorra nel comune di Castellammare non può e non deve entrare!»

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedentePortici, Iacone: “nuova occupazione dalla restituzione del mare alla città”
SuccessivoErcolano, degrado al Miglio d’oro: residenti sul piede di guerra
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.