Castellammare, Nicola Cuomo: “Sì al mantenimento dell’ufficio di Giudice di Pace”

175

tribunale castellammare“Intendiamo mantenere l’ufficio di Giudice di Pace a Castellammare, compatibilmente con i costi a carico del Comune” lo ha detto stamane Nicola Cuomo durante l’incontro con l’associazione forense stabiese.

“In più –prosegue– quando verrà soppressa la sezione distaccata di Castellammare di Stabia del Tribunale di Torre Annunziata e saranno liberati molti uffici, è nostra intenzione trasferire nell’attuale sede del tribunale il comando della polizia municipale, proprio per far sentire ancora di più la presenza delle istituzioni e dello Stato, facendola diventare un vero e proprio presidio di legalità e per dare una giusta e consona sistemazione al nostro corpo di polizia”.

“Non possiamo perdere quest’altra opportunità – continua Nicola Cuomo – il centrodestra ha già fatto troppi danni. Penso al trasferimento dell’Asl Napoli 3 Sud da Castellammare a Torre del Greco. L’ex sindaco Bobbio, durante il confronto, ha detto che fino a quando c’è stato lui alla guida di Palazzo Farnese non è avvenuto l’ultimo scippo che hanno fatto alla nostra città. Dice una falsità, tant’è vero che tutto era già deciso, proprio dalla giunta regionale. E’ stato proprio un assessore di Caldoro a volere questo trasferimento, sintomo ulteriore del fallimento della famosa filiera istituzionale tanto sbandierata da Bobbio nel 2010 ed ora ripresa nella linea della continuità fallimentare dall’ex sindaco letterese Pentangelo.”

“Il centrodestra nella nostra città ha miseramente fallito e saranno gli stabiesi a bocciarlo definitivamente” ha concluso Nicola Cuomo.

Lascia una risposta