Gragnano: via Lamma chiusa al traffico, i residenti chiedono l’isola pedonale

956

gragnano via lamma chiusa al traffico

È trascorsa ormai una settimana da quando una piccola voragine ha costretto alla chiusura di via Lamma, a Gragnano, ma nessuno si lamenta della chiusura al traffico della piccola arteria stradale. Infatti, alcuni giorni fa, mentre erano in corso lavori di manutenzione ad un palazzo di via Vittorio Veneto, proprio all’incrocio con via Lamma, nella carreggiata si è improvvisamente aperta una falla di circa 2 metri per 2 metri. Questo perché la gru che stava operando si è poggiata proprio in una zona di asfalto che poggiava sul vuoto, causando la voragine. L’immediato intervento sul posto dei vigili urbani ha permesso la messa in sicurezza dell’area e il “rattoppo” temporaneo con alcune travi di legno, ma è stato necessario chiudere al traffico la strada.

Com’è possibile che la strada sia sprofondata in quel modo? La risposta è semplice: fino agli anni ’60, in realtà via Lamma era un ruscello che confluiva nel fiume Vernotico. Con la costruzione di numerosi edifici residenziali, il piccolo rivo è stato prosciugato ed è diventato uno scolo che, ad ogni pioggia, si riempie e, sfruttando il suo percorso nel sottosuolo, porta a valle le acque piovane raccolte. Senza la dovuta manutenzione, al primo lavoro in sosta effettuato in zona, la strada ha ceduto.

Tra l’altro, la chiusura al traffico dell’incrocio con via Veneto non ha affatto causato disagi alla circolazione gragnanese. Anzi, molti residenti della zona chiedono addirittura che la pedonalizzazione di via Lamma diventi un’abitudine. Infatti, in attesa dei lavori di ripristino della strada, a nessuno disturba percorrere altri due minuti in auto, e molti abitanti si godono la presenza di parcheggi, il silenzio e l’assenza di auto e scooter.

Una decina di residenti, poi, hanno addirittura avanzato una singolare richiesta all’associazione Dimensione Civica. “Delle persone – spiega il responsabile di zona, Terenzio Morgone – mi hanno chiesto di scrivere ai Commissari prefettizi affinché via Lamma diventi addirittura area pedonale. I forti rumori causati dal traffico e l’impossibilità di parcheggiare avevano creato non pochi problemi a molti residenti che, adesso, vogliono continuare a godersi silenzio, assenza di traffico e posti auto. Come associazione – conclude Morgone – stiamo valutando realmente di scrivere ai Commissari, e lo faremo se raccoglieremo altre adesioni a questa singolare iniziativa”.

Lascia una risposta