Dal golfo di Napoli fino alle campagne bierolusse: la migrazione di un tordo

251

SONG THRUSHHa volato per oltre 50mila chilometri ripetendo per ben due volte il ciclo migratorio, dall’isolotto di Vivara nel golfo di Napoli fino alle campagne della Bielorussia dove poi è morto il 19 settembre 2012. È la storia di un Tordo Bottaccio, del peso di soli 75 grammi, che era stato catturato e segnalato nell’autunno 2010 nell’oasi naturalistica di Procida. L’uccellino, dall’Italia meridionale, si è diretto verso l’Africa per poi risalire nei Paesi del nord e morire a circa 2mila chilometri di distanza dal luogo in cui fu catturato. La storia del Tordo è stata ricostruita grazie ai dati raccolti dall’Ispra, l’Istituto superiore per la ricerca e la protezione ambientale, ente che raccogliere i dati relativi agli inanellamenti che i ricercatori operano su tutto il territorio nazionale.

Lascia una risposta