Brusciano: la Questua del Giglio della Croce chiude la 138esima edizione

471

1. Questua Giglio Gioventù-Brusciano 12.5.2013Domenica scorsa Brusciano è stata inondata dalla musica e dai vessilli rossoblu dell’Associazione Giglio della Croce che con l’uscita ufficiale della bandiera e l’inizio della Questua ha confermato la partecipazione alla 138esima edizione, 1875-2013, della Festa dei Gigli in onore di Sant’Antonio di Padova,.

A presentare l’organigramma crociano, nell’affollata partecipazione  pubblica, la giovanissima debuttante Speranza Mocerino, sotto gli occhi attenti ed emozionati del papà, Giuseppe, stimato imprenditore ed ex Consigliere Comunale. Di seguito i nomi con i ruoli e gli incarichi ufficiali: Presidente pro tempore dell’Associazione Giglio della Croce, Mario Ruggiero; Presidente Festa 2013, Alessandro Ruggiero quale orgoglioso vessillifero e continuatore della memoria del nonno fondatore, Francesco Cerciello, l’indimenticabile Zì Ciccio E’ Nduniarillo; Padrino, Felice De Falco; Comandante del Giglio, Salvatore Rega, Presidente dei festeggiamenti, Famiglia Mingione e nipoti; Paranza Bruscianese, Uragano; Divisione Musicale, C2 Band; Cantanti, Angelo De Stefano e Massimo Cozzolino; Progettista del Giglio, Pasquale Iolascon; Costruttore del Giglio, Bottega d’Arte Bruscianese di Scognamiglio Salvatore & C., Microfonista, Gruppo Servizi 2000 di Antonio Caliendo. L’Associazione culturale Giglio della Croce ha sede in Via Semmola n. 207 a Brusciano, e-mail, ferdydimaiolo@brusciano.com; web site: www.brusciano.com . Fra i tanti a continuare il loro impegno storico in questa compagine gigliesca vi è Antonio Cerciello, O’ Mericano, a fare da collante generazionale.

Applausi, brindisi, pasticcini ed auguri hanno accompagnato l’apertura della Questua della Croce nel lungo percorso cittadino che nella centralissima Via Semmola era addobbato ed abbellito a cadenza regolare dalla triplice postazione del Tricolore nazionale, del Drappo blu stellato europeo e dello Stemma del Comune di Brusciano, come predisposto dal presidente della Commissione Festa dei Gigli, Nicola Di Maiolo, nel suo atto conclusivo del proprio mandato di Consigliere Comunale che lo ha visto impegnato generosamente in tantissime manifestazioni sociali e culturali a Brusciano.

Gli obelischi che svetteranno domenica 25 agosto 2013 ed animeranno la Ballata dei Gigli di Brusciano in onore di Sant’Antonio di Padova  sono in tutto sei: insieme al Giglio della Croce ci saranno gli Amici del Parulano, la Gioventù 1985, il Gruppo di Amici per Sant’Antonio, l’Ortolano 1875 ed il Passo Veloce.

L’intero programma della Festa dei Gigli di Brusciano 2013 comprende il mercoledì 21, con la processione di Sant’Antonio; i giorni di giovedì 22 e venerdì 23, con le sfilate degli strabilianti carri allegorici; sabato 24, con le sfilate delle coinvolgenti fanfare; domenica 25 con la Ballata dei Gigli; lunedì 26 e martedì 27 passeggiate sotto le luminarie, incontri di grande socialità, concerti e fuochi d’artificio conclusivi. L’Agosto Bruscianese ancora una volta si prepara ad accogliere e salutare fraternamente quanti, da paesi e città, province e regioni, dall’Italia e dall’estero, verranno a seguire il grande evento sotto il segno di Sant’Antonio di Padova a Brusciano in provincia di Napoli testimone di storia e di cultura, civiltà e religione.

Share

Lascia una risposta