Vico Equense: la maggioranza vota il Consuntivo

vico equense comune

Vico Equense ha ritrovato la sua maggioranza. Sembra ormai alle spalle il rischio commissariamento. I consiglieri, raccolti intorno al sindaco Gennaro Cinque e alla sua giunta,  hanno votato il bilancio consuntivo. La Città ha evitato lo stallo amministrativo legato all’arrivo del commissario prefettizio.

“Sono soddisfatta per questa prova di responsabilità dei consiglieri di maggioranza – dice l’onorevole Flora Beneduce, consigliere regionale della Campania -. Inutile ritornare sui costi che la Città avrebbe dovuto pagare per il commissariamento. Ora si riparte. Il ricompattamento del gruppo è un segnale importante lanciato a Vico Equense. Gli interessi dei cittadini sono anteposti ai giochi di potere. La maggioranza, che ha raccolto un consenso così massiccio alle elezioni, non ha deluso i cittadini e ha mostrato di tenere a cuore il bene della comunità. Oggi a Vico si è scritta una pagina di buona politica”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedentePietro Abbate a valanga sulla Sangiuseppese
SuccessivoBoscoreale, dati sull’affluenza alle urne delle ore 22
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.