Sorrento, piantati nuovi lecci nella villa comunale

imageL’amministrazione comunale di Sorrento ha provveduto alla piantumazione di nuovi esemplari di leccio nei giardini della villa comunale intitolata a Salve D’Esposito.

Lo rende noto l’assessore comunale al Verde Pubblico, Raffaele Apreda.
«Grazie alla preziosa collaborazione dei responsabili del Wwf penisola sorrentina – spiega Apreda – abbiamo sostituito alcuni alberi di leccio che si erano ammalati. Inoltre il Comune di Sorrento ha provveduto a piantare un bellissimo esemplare di quercia, nello stesso posto dove, lo scorso mese di dicembre, un cedro del Libano era stato sdradicato dal forte vento».
«Prosegue così il nostro impegno per la salvaguardia delle alberature – aggiunge l’assessore al Verde Pubblico – Oltre che un dovere nei confronti della natura e del paesaggio, la difesa degli alberi della nostra città contribuisce anche a rafforzare l’immagine del territorio agli occhi di turisti e visitatori».
Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteCastellammare, l’omicidio della balestra: nuovo sequestro di armi
SuccessivoNapoli e Cavani vicino all’accordo, Il Matador potrebbe restare in azzurro!
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.