Juve Stabia, il mercato si fa “hot”

252

NEWS_1308499386_JUVE_STABIAIn attesa dell’apertura ufficiale del calcio-mercato prevista per il primo di Luglio, le trattative in corso per la Juve Stabia cominciano a prendere consistenza. Il ds Di Somma si sta adoperando per chiudere i primi affari: su tutti si punta sul prestito dalla Juventus del giovane bomber Beltrame, centravanti della Primavera bianco-neri. I giallo-blu sembrano aver avuto la meglio sul Crotone anch’esso interessato alle prestazioni del prospetto. Gli stabiesi stanno anche trattando il prestito del portiere Pigliacelli dal Parma e l’ingaggio di un altro pipelet quale Viotti, ex Cremonese e Grosseto. Piace anche Branescu, portiere della Juventus. Fra questa rosa dovrebbe uscire due nomi che sostituiranno Nocchi e Seculin tra i pali. Inoltre la pista per l’Emilia è molto calda visto che per le Vespe si fanno anche i nomi del terzino Feltscher e dell’attaccante Ciofani, tutt’ora di proprietà del Parma. Ciofani, punta 28enne, ha militato quest’anno nel Perugia: i tifosi stabiesi se lo ricordano nelle doppia finale Lega Pro contro l’Atletico Roma, quando il bomber cercò in tutti i modi di segnare alle Vespe senza riuscirvi. Nelle ultime ore si è fatto vivo l’interesse del Pescara per l’esterno Zito, ancora sotto contratto con la J. Stabia. Gli abruzzesi di mister Marino vogliono l’eclettico calciatore napoletano, magari proponendo uno scambio con l’attaccante Maniero più conguaglio in soldi. Si attendono sviluppi, così come per Mbakogu la cui trattativa con il Padova pare essere in stallo . Le due società andranno alle buste in caso di non accordo. Di Somma sta lavorando anche con la Fiorentina per eventualmente confermare il prestito di Agyie per un altro anno, così come con il Verona ed il Genoa per cercare di trattenere anche per la prossima stagione alle falde del Faito sia Doninelli che Improta. Verdi e Suciu potrebbero rimanere allo stesso modo anche se varie società di serie A e B si sono fatte sotto con il Torino per cercare di strappare i due giovani alla J. Stabia, che intenderebbe rinnovare il prestito con i granata. Per Verdi ci vuole anche l’accordo del Milan che detiene la compartecipazione del giovane esterno.

Altre trattative sono in corso per prendere il difensore Russo dal Perugia, piacciono anche l’attaccante De Sousa, 28enne del Chieti, e il portiere del Teramo Serraiocco. Ma questi due sono attualmente solo rumors del calcio-mercato. Altri giovani in vista sono Sowe e Djiby del Chievo, rispettivamente punta e centrocampista del Chievo che si sono ben comportati nelle Final Eight di Gubbio. Di Somma è rimasto impressionato dalle prestazioni di questi due giovani ma resta da vedere se è possibile intrecciare una trattative efficace con il Chievo per il prestito di un anno.

Allo stesso tempo la società giallo-blu deve risolvere alcuni casi come quelli di Bruno e Cellini che sono ancora sotto contratto ma che non sembrano rientrare nei piani di mister Braglia.

Al momento solo Martinelli, Mezavilla e Murolo sembrano destinati a rimanere quali rappresentanti dei giallo-blu della squadra della scorsa stagione. Per Caserta ancora non è stato deciso nulla ma per il capitano anche il Trapani ha adocchiato il veterano centrocampista calabrese. Le Vespe sono anche alla ricerca di un bomber esperto ed ecco che vari nomi cominciano ad accendere i sogni dei tifosi: Ferrari, Evacuo e Piovaccari sono i papabili ma è chiaro che non bisogna fare il passo più lungo della gamba per la società da sempre attenta al bilancio. Intanto per Baldanzeddu l’interesse del Verona pare concreto: pronto un triennale per l’ex difensore giallo-blu.

Domenico Ferrraro

Share

Lascia una risposta