Salerno, Iannone e Bellacosa: “gestione provvisoria del ciclo rifiuti a EcoAmbiente”

260

eco ambiente salernoLa Giunta provinciale, riunitasi in seduta odierna, su relazione congiunta del presidente Antonio Iannone e dell’assessore all’Ambiente Adriano Bellacosa, ha deliberato di proporre ai Comuni della provincia di Salerno, alla Regione Campania, ovvero al Governo, di autorizzare la Società provinciale EcoAmbiente Salerno S.P.A., dotata delle necessarie competenze, ad assumere l’esercizio provvisorio di ogni attività afferente la gestione del ciclo integrato dei rifiuti in ambito provinciale, a far data dall’1 luglio 2013.

“Preso atto dell’avvicinarsi della scadenza della proroga delle funzioni dei Consorzi di Bacino alla data del 30 giugno 2013- sottolineano- e visto che i Comuni, prossimi ad assumere la competenza, non hanno potuto organizzarsi, la Provincia ha ritenuto di offrire la propria disponibilità alla gestione provvisoria dell’intero ciclo. Una tale soluzione, ancorché temporanea, consentirebbe di preservare sia l’efficienza del servizio, per finalità di tutela della salute e dell’ordine pubblico, sia livelli occupazionali degli addetti al ciclo, secondo quanto previsto dal contratto collettivo nazionale e dalle leggi vigenti in materia. In ogni caso, la decisione passa adesso ai Comuni, alla Regione ed al Governo e si auspica una chiara e tempestiva presa di posizione. D’altro canto, questa soluzione era già stata proposta dalla Provincia con nota dell’assessorato all’Ambiente, risalente all’aprile del 2013, già condivisa dai liquidatori dei Consorzi, dagli Amministratori della Società provinciale ed anche dalle parti sociali”.

Lascia una risposta