A Trecase tradizioni, cultura e gusto per il successo della “Festa Contadina”

501

01E’ ritornata a Trecase la “Festa Contadina” proposta, in una versione ulteriormente coinvolgente e ricca di quelle tracce della nostra cultura vesuviana, è l’Associazione “ViviAmo Trecase” presieduta da Franco D’Ambrosio.

Albicocche, vino del Vesuvio, prodotti tipici, cucina contadina affiancati dalla rappresentazione degli antichi mestieri dimenticati, delle vecchie tradizioni e dei giochi di una volta, i portoni del Centro Storico Cittadino hanno riproposto un quadro di quella cultura contadina che caratterizzò non solo Trecase, ma l’intero territorio vesuviano. Un invito ai tanti visitatori a riscoprire i sapori e i profumi, ma anche la vita in quel tempo passato. Quasi una macchina del tempo che ha trasportato quanti si sono trattenuti nella cittadina vesuvaiana in un passato che, in fondo, appartiene a tutti noi.

02bLa manifestazione che ha goduto del patrocinio morale del comune, attualmente retto dal commissario prefettizio Massimo di Stefano si è svolta in due giornate, sabato 22 e domenica 23 giugno. Due giorni che hanno rivoluzionato la cittadina trasformando il piccolo tratto di centro storico cittadino di via Regina Margherita, dalla strada del “Trattolare”  alla piazza principale del paese, in un vero borgo contadino. La riuscita dell’evento ha portato per qualche giorno il nome di Trecase a tutti gli appassionati delle tradizioni, della cultura e del gusto non solo locali ma di tutta la Penisola. Preziosa la collaborazione delle associazioni di commercianti locali quali l’Assimprendo Trecase presieduta da Salvatore Manzo e l’Ascom Confcommercio presieduta da Giovanni di Somma.

03Degustazioni e assaggi per tutti, dalle albicocche alle marmellate per finire con i rinomati vini che sgorgano, in un certo senso, direttamente dal Vesuvio.

Tra le lodevoli iniziative accorpate alla Festa va sottolineato l’incontro dibattito sul tema: “Agricoltura e turismo – Per uno sviluppo sostenibile dell’area vesuviana” che si è tenuto presso la sede dell’Associazione, in Piazza San Gennaro. Ad intervenire e portare il proprio contributo, Ugo Leone, presidente dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio; Biagio Scognamiglio, presidente dei Periti Agrari Laureati della Provincia di Napoli e Pasquale Stefanile del direttivo di “ViviAmo Trecase”.

 

04

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta