Cstp Salerno: il Ministero dello Sviluppo economico indica il nuovo Commissario giudiziale

cstp11Nell’’udienza di ieri mattina, davanti alla sezione Fallimentare, il Tribunale di Salerno ha preso atto dell’indicazione del Ministero dello Sviluppo economico per la nomina del prof. Raimondo Pasquino, rettore uscente dell’Università di Salerno, quale nuovo Commissario giudiziale della CSTP – Azienda della Mobilità – S.p.A. in liquidazione.

Al prof. Pasquino, la cui nomina diventerà effettiva solo quando il Tribunale – sezione Fallimentare – procederà alla dichiarazione dello stato di insolvenza dell’’ Azienda, spetterà il compito di redigere, entro i prossimi trenta giorni, un nuovo piano industriale finalizzato all’’eventuale ammissione della Società alla procedura dell’Amministrazione straordinaria.

“All’’udienza di questa mattina – ha dichiarato il Liquidatore Mario Santocchio – ci siamo fermamente opposti al decreto di fallimento della Società che il Tribunale avrebbe potuto emettere, perché convinti che la CSTP non sia un’’Azienda soggetta a fallimento. Nella stessa sede abbiamo ribadito che nella malaugurata ipotesi  l’onorevole giudicante ritenesse che la Società possa invece essere soggetta a fallimento, invocheremo comunque l’’ammissione dell’’Azienda alla procedura dell’’Amministrazione straordinaria prevista per le grandi aziende in crisi, nella convinzione che possa essere l’’unica strada, a questo punto, percorribile per la salvezza ed il rilancio della Società.”-

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteTurris all’attacco: ecco Mansour
SuccessivoTribunale di Torre Annunziata, l’Asl Napoli 3 Sud istituisce una postazione del 118
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.