Estate ricca di eventi a Liveri: si parte con la “Festa della Luce”

192

locandina estate livereseLa Festa della Luce, amatissima manifestazione che si rinnova ogni anno nel parco degli Ulivi, riapre l’estate liverese. In primo piano, la tradizionale arte della lavorazione della cera, punta di diamante dell’artigianato locale che inaugura un calendario di eventi invidiabile.

Fuoco, musica e sapori genuini saranno i protagonisti di quest’edizione 2013 tutta da scoprire.

Il 30 giugno con la Festa della Luce e il 7 luglio con il Cantagiro, seguitissima competizione canora giunta alla sua sesta edizione, hanno registrato un alto numero di presenze.

A seguire il 17 luglio, “W lo Sport”, una serie di giochi per tutte le età; la sfilata di moda che si terrà nell’incantevole Santuario di Santa Maria a Parete il 19 luglio; la serata finale del Cantagiro il 20 luglio; il beah volley dal 21 al 26 luglio; la serata dedicata ai bambini il 1 agosto “Bimbi, Music and Fun”; e per concludere la festa di fine estate che si terrà nella piscina comunale il 1 settembre.

Saranno appuntamenti all’insegna del divertimento, dell’incontro con gli altri, messi a punto dall’amministrazione comunale e dal Forum dei Giovani, come sostiene il sindaco Raffaele Coppola: “Il calendario prevede eventi pensati per incentivare l’integrazione dei nostri cittadini, affinché si divertano e riallaccino rapporti talvolta sospesi con la fine della scorsa estate, ma anche solo per emozionarsi assistendo agli spettacoli che abbiamo programmato”. Poi aggiunge: “Abbiamo puntato sui talenti del nostro paese e messo in evidenza ancora una volta l’atmosfera suggestiva di cui dispone il nostro Santuario”.

Entusiasta, anche il parere dell’assessore alle Politiche giovanili Vincenzo Lanzara: “Con questo folto carnet abbiamo cercato di stimolare la presenza di cittadini di tutte le età, e il numero lusinghiero dei partecipanti è un segnale positivo che ci spinge a migliorare ulteriormente. Vogliamo farlo per gli abitanti in primis, per il paese poi e per noi stessi”.

Una stagione ricca quindi, da non perdere. Una realtà volta a valorizzare la cultura e la promozione del territorio grazie al folklore, la gastronomia e la musica.

Francesca Coppola

Lascia una risposta