Buste codificate per raccolta dei rifiuti. Castel San Giorgio primo comune in Italia a sperimentarle

228

salvati castel san giorgioL’Amministrazione Comunale di Castel San Giorgioe, in particolare, l’Assessore all’Ambiente Michele Salvati (nella foto) comunicano che si terrà una conferenza stampa per la presentazione dell’innovativo progetto, unico in Italia, di utilizzo di buste codificate per la raccolta dei rifiuti.

L’appuntamento è per giovedì 18 luglio, alle ore 10,30, presso la Sala Convegni di Villa Calvanese, alla frazione Lanzara di Castel San Giorgio.

L’Amministrazione Comunale introdurrà l’applicazione di un codice identificativo ai sacchetti per la raccolta rifiuti. In pratica, ogni singola busta riporterà il codice a barre univoco associato alla corrispondente utenza.

Con questo sistema, dopo il conferimento fuori porta delle buste, sarà possibile identificare l’utenza di provenienza. Il metodo consentirà di contrastare efficacemente il mancato rispetto delle modalità di conferimento, oltre a porre le basi per una rimodulazione della TARES (Tariffa Rifiuti e Servizi) che, tra i diversi parametri, contempla anche la produzione media dei rifiuti.

Share

Lascia una risposta