Castellammare, spaccio di droga casalingo: in manette una 44enne

217

consumo-drogaBlitz dei carabinieri in un’abitazione di via Pioppaino. A seguito di indagini, durante le quali è stato notato uno strano viavai di persone, i carabinieri della compagnia di Castellammare, agli ordini del capitano Gennaro Cassese e del tenente Carlo Santarpia, hanno fatto irruzione nell’edificio. La persona in casa ha tardato nell’apertura della porta dell’appartamento provando così a disfarsi frettolosamente, secondo le forze dell’ordine, della droga. Durante la perquisizione, però, i militari hanno comunque rinvenuto resti di marijuana nei pressi del water. Patrizia Arpaia, 44enne stabiese già nota alle forze dell’ordine, è stata quindi arrestata per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. La pusher, che aveva con sé il figlio di cinque anni, rappresenta il terzo caso di spaccio in casa gestito da una donna scoperto dai carabinieri nelle ultime due settimane.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta