Sarno, D’Angelo (Sel) replica a Tresca: “Non parla a nome di Sel”

189
IGV newsIl portavoce del circolo SEL “G. Amendola” di Sarno diffida Massimiliano Tresca, capogruppo al consiglio comunale di Sinistra e Valori (e quindi non di Sinistra Ecologia e Libertà, come falsamente si firma) a diffondere notizie false e mendaci sull’operato politico del Circolo stesso.
La linea politica del Circolo è stata determinata e condivisa negli ultimi mesi da tutti gli iscritti, nel pieno rispetto delle regole.
 
Si ribadisce che il signor Massimiliano Tresca non appartiene e non è mai appartenuto al Circolo SEL “G. Amendola”  e che attualmente non esiste nessun gruppo consiliare di Sinistra Ecologia e Libertà.
Il consigliere Tresca è stato eletto, infatti, in una lista civica (Insieme per Corrado) e non in quella del partito in questione. Ogni sua determinazione e scelta politica non è mai stata preliminarmente condivisa dal Circolo stesso o da qualsiasi altra persona.
I valori del centro sinistra da lui professati meritano attenta riflessione.
Risulta che il Consigliere in questione si sia distinto in questi anni per alcune scelte discutibili ed incoerenti.
Prima si è dichiarato favorevole a sostenere un’amministrazione di larghe intese guidata dall’attuale sindaco Mancusi, quando quest’ultimo si trovava sull’orlo della sfiducia, poi è stato  intensamente impegnato a creare ed a patrocinare un alleanza elettorale e politica trasversale con attuali membri del centro destra (Giuseppe Agovino, oggi capogruppo Pdl in consiglio comunale) al fine di costruire un nuovo cartello elettorale contrapposto alla coalizione di centro sinistra, che oggi dice di voler contribuire a formare. Infine, ha aderito, fin dalla prima ora, al Movimento Civico Rete Libera condividendone statuto e dichiarazione d’intenti.
La coerenza e la fedeltà al partito guidato da  Nichi Vendola sono, quindi, tutte da dimostrare.
Il suo mancato sostegno alle ultime elezioni politiche a SEL ed Il suo assordante silenzio su questioni molto sentite, anche a livello nazionale, tra cui l’abbattimento dei costi della politica ed in particole all’abuso dell’utilizzo dei gettoni di presenza da parte dei consiglieri comunali (questione sollecitata più volte da altri suoi colleghi e dai cittadini stessi), fa riflettere, oggi, quanti leggono le sue farneticanti dichiarazioni.
Da quanto innanzi richiamato si evince chiaramente che il signor Massimiliano Tresca non ha nessun titolo per smentire comunicati ufficiali del Circolo SEL di Sarno, tutti, oltretutto, trasmessi alla Federazione Provinciale e che quindi le sue dichiarazioni devono intendersi fatte solo ed esclusivamente a titolo personale.
 
Il portavoce
Circolo SEL“G.Amendola” Sarno
Giuseppe D’Angelo
Share

Lascia una risposta