Pozzuoli: sequestrati dalla guardia costiera otto stabilimenti balneari

423

20130719_080622

Questa mattina a Pozzuoli, in località Licola, gli uomini della guardia costiera della Direzione Marittima di Napoli hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal gip di Napoli su richiesta della Procura. I militari hanno quindi posto i sigilli ad otto stabilimenti balneari in quanto occupanti arbitrariamente il suolo demaniale marittimo.

Si tratta dei seguenti stabilimenti balneari: Lido Le Dune, Lido Le Aquile, Lido Capri, Lido Le Nereidi, Lido Tramonto d’Oro, Lido Sorriso, Lido Mon Soleil e Lido Vittoria.

Le indagini della guardia costiera, coordinate dai pm partenopei, hanno consentito di accertare che i circa due km di costa ricadenti nel Comune di Pozzuoli e le aree demaniali retrostanti, erano stati illegittimamente occupati dai lidi sequestrati, sulla scorta di concessioni demaniali scadute, illegittimamente prorogate o, in alcuni casi, del tutto assenti.

20130719_080514

Nel complesso è stata sottoposta a sequestro un’area demaniale di estensione pari ad oltre 51mila mq. Si è accertato, inoltre, che negli stabilimenti balneari in sequestro sono state realizzate opere edilizie del tutto prive di autorizzazioni.

Il sequestro di oggi fa seguito a quello effettuato il 9 luglio scorso a Giugliano in Campania, località Varcaturo, nei confronti di nove stabilimenti balneari.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta