Casertana in Lega Pro: entusiasmo in città

169

casertanaFinalmente… avranno pensato gli appassionati di calcio casertani dopo il fatidico annuncio della Lega Pro da disputare l’anno prossimo ! Si sono sciolte le riserve, lo staff societario è composto e con l’ausilio dell’Amministrazione Comunale “finalmente” la Casertana Calcio abbandona categorie che non le competono per storia, tradizione e passione popolare. Era davvero uno scempio vedere la Casertana disputare categorie dilettantistiche ed interregionali se soltanto si pensa ai calciatori che hanno calcato il terreno di gioco del “Pinto” nella lunga storia rossoblu. Fazzi, Di Maio, Grava, Porrino negli anni 70 per arrivare ai Bucci, Petruzzi, Campilongo, Ravanelli e Benny Carbone degli anni 90, sono soltanto alcuni dei numerosi “falchetti” che hanno giocato a Caserta. Oggi, dopo promesse ed impegni mantenuti con coraggio e lealtà, i casertani sentono di dover ringraziare in primis il presidente Lombardi con i sodali d’avventura Pascarella e Corvino per poi estendere gratitudine al sindaco Del Gaudio con l’amministrazione comunale tutta. Il primo cittadino, in particolar modo, si è esposto in prima persona già quando si parlava di ripescaggio ed a differenza delle  “promesse da marinaio” di tanti suoi colleghi di altre città ha onorato gli impegni ed ha supportato la cordata sino all’ultimo per far si che le speranze dei casertani non fossero disilluse. Onore al merito per i prim’attori di questa vicenda che riportano entusiasmo e passione nella città della Reggia. Ora sono i tifosi che devono fare la loro parte, tornando in maniera massiccia allo stadio, sottoscrivendo abbonamenti per sostenere la Casertana che sta nascendo. Tutti gli sportivi casertani devono stringersi attorno al progetto targato “Lombardi-Corvino-Pascarella” con il nocchiero Eziolino Capuano, una garanzia per queste categorie, sperando che la Casertana possa giocare nei prossimi anni al cospetto delle 10.000 unita’ auspicate dal nuovo mister. Non vorremmo passare per sognatori se affermiamo che la serie B tra non molto potrà essere alla portata di una citta’ ricca di storia e tradizione come Caserta. Un ringraziamento a tutti coloro che si sono prodigati per far seguire i fatti alle parole. Forza Casertana ma soprattutto Forza Caserta.

Annibale Nuovanno 

Share

Lascia una risposta