Bosco di Portici: la Provincia di Napoli non lo riaprirà

296
flash mob per il bosco di portici“Stamattina c’è stato un’altro sopralluogo all’interno del Bosco di Portici – dichiarano il capogruppo dei Verdi Ecologisti al comune di Portici Franco Santomartino ed il responsabile regionale del Sole che Ride Francesco Emilio Borrelli – per verificare perchè quest’importante polmone verde è negato alla fruizione dei cittadini da circa un anno.
Paradossalmente all’interno del bosco stanno ristrutturando la stupenda peschiera borbonica e aggiustando “la vasca dei cigni” con fondi stanziati circa 3 anni fa ma nulla si sta facendo invece per la messa in sicurezza di quegli alberi ( circa una decina ) considerati pericolosi e che impediscono l’ accesso al sito. Tutto questo infischiandosene delle mille proteste dei cittadini, della manifestazione e del flash mob di tre settimane fa e della petizione popolare sostenuta da centinaia e centinaia di cittadini. La funzionaria inviata dalla provincia non ha fatto altro che ripetere che ci mancano i soldi e che nulla è previsto affinchè sia riaperto il bosco che quindi resterà chiuso ad oltranza. Una risposta inaccettabile per la quale il delegato dei Verdi Giovanni Rea che si è sentito offeso a nome delle migliaia di cittadini porticesi che non hanno più accesso al bosco soprattutto in periodo di grande caldo come quello attuale ed ha inscenato una dura contestazione verso la funzionaria del settore parchi e giardini. Anche il Sindaco ha avuto un atteggiamento molto duro sentendosi non soddisfatto delle parole della funzionaria che continuava a ribadire l’ impossibilità di riaprire l’ unico polmone verde della città”. “A questo punto – continuano Santomartino e Borrelli – è giunto il momento che i diritti dei cittadini vengano rispettati e che gli organi competenti rendano immediatamente fruibile il bosco o almeno parte di esso. Per questo lanciamo una grande manifestazione di cittadini e associazioni, di rappresentanti politici,istituzionali e sindacali per l’IMMEDIATA APERTURA DEL BOSCO DI PORTICI. Abbiamo battezzato questa iniziativa eclatante OCCUPYBOSCOdiPORTICI. L’ obbiettivo e quello di impossessarci nuovamente di questo bene collettivo e fondamentale per l’ intera collettività dell’ area vesuviana”.
Il Sole che Ride da appuntamento mercoledì 31 luglio alle 18,00 preso la sede dei VERDI a Portici in via Poli 41 di fronte alla stazione dei Carabinieri per organizzare la battaglia per la riapertura del bosco.
Share

Lascia una risposta