Al “clAmore” la sesta tappa di Miss Ondina Sport. Rita Masolo la reginetta di Angri

0
333

miss 1E’ stata la bellissima struttura del “clAmore” di Angri ad ospitare la sesta tappa di Miss Ondina Sport, il ventennale concorso che coniuga bellezza e forma fisica, ideato e diretto con fantasia e innovazione dal patron Geremia Schiavo.
Una serata all’insegna della classe e dello stile in una struttura moderna creata da Franco Amore e diretta da suo figlio Dino, che ha visto una folta partecipazione di pubblico anche grazie alla originale formula proposta nel suo tour dall’organizzazione di Miss Ondina Sport. Un successo accresciuto negli anni e che riscuote sempre più consensi dalla critica e dal pubblico.
Mattatore immancabile della serata l’eclettico Conte Max che come sempre ha traghettato gli spettatori e guidato le concorrenti nel corso di una splendida serata. A dare un ulteriore tocco di classe, bellezza e gentilezza alla tappa angrese e ad affiancare il Conte Max, la bellezza oplontina dai tratti orientali di Paola Chen, Miss Ondina Sport 2012, e ormai pienamente impegnata come modella nel rutilante mondo dell’alta moda nazionale. Paola Chen che è diventata una modella molto richiesta.
miss 3La Giuria che ha valutato le trenta bellissime e coraggiose ragazze provenienti da tutta la provincia era formata da Anna Lisa Vitolo, docente; Bice Piselli, libera professionista; Immacolata Esposito, libera professionista; GianFranco D’Antonio, medico e vice sindaco comune di Angri; Pippo Della Corte, giornalista; Ciro Navas, imprenditore; Salvatore Scoppa, commercialista e per finire da Gennaro Cirillo, direttore de il Gazzettino vesuviano.
Come sempre le partecipanti sono state coordinate dal coreografo Antonio Esposito, vera anima artistica del concorso che come sempre ha saputo tirare fuori il meglio da ogni ragazza. Al suo fianco nel completare lo staff artistico di Miss Ondina Sport la professoressa Virgilia Varone che ha aggiunto un pizzico di esperienza e Antonino Di Giacomo. Le bellissime musiche che hanno accompagnato e aspiranti miss sono state selezionate da Paolo Schiavo, mentre per valorizzare la bellezza delle giovani partecipanti il make-up è stato di Annamaria Annunziata, mentre le acconciature sono state effettuate dall’equipe VogliamociBelli.
Ben quattordici le ragazze che hanno ricevuto la busta per l’accesso alla Semifinale del 7 settembre alla Reggia di Quisisana a Castellammare di Stabia, tra queste le tre vincitrici della serata: Maria Silvestri, Lucia Esposito, Vanessa Lambiase, Lidia Palmigiano, Rita Mascolo, Antonella Buono, Angela Lombardo, Giuseppina Sorrentino, Anna Chiara D’Antonio, Adriana Moraldo, Sara Sciacca, Maria Somma, Francesca Corsetti, Gaia PietroPaolo.
A completare lo spettacolo Musica e cabaret con alcuni degli artisti legati da anni al concorso delle “Ondine”, primo tra tutti il bravissimo tenore Giuseppe Gambi, reduce da importanti interventi in trasmissioni di Rai Uno e Mediaset. Due gli interventi con la voce di Gambi e la bella musica italiana, in entrambi il giovane tenore partenopeo si è avvalso della collaborazione della bella e brava vocalist Lauren.
A portare l’aggressività della sua singolare voce la brava attrice e cantante Anna Capasso che ha deliziato i più giovani con brani di Anastacia e di Aretha Franklin.
Musica e non solo per lo spettacolo al “clAmore”. Risate e applausi anche per il cabarettista ed imitatore Enzo Guariglia.
Momento di alta moda sono stati curati da Acamfora Boutique di Angri grazie alle sfilate curate dal signor Salvatore e dalla moglie Lucia, che hanno presentato abiti di grandi firme della moda internazionale.
Infine, per introdurre l’ultimo atto della serata con la premiazione delle tre reginette prime classificate, i balletti eseguiti dagli allievi della scuola Rohann di Ciro Spina.
miss 2Ad aggiudicarsi i primi tre posti e le fasce messe in palio tre bellissime Ondine. Terza classificata con la fascia di Miss il Gazzettino Vesuviano, premiata da Gennaro Cirillo, direttore dello storico settimanale, Giuseppina Sorrentino, quindici anni, alta 1,77.
Seconda classificata, con la fascia di Miss Eleganza, la diciannovenne Maria Somma, alta 1,86. A premiarla il vicesindaco di Angri, GianFranco D’Antonio.
L’abatese Rita Masolo, diciottenne, alta 1,77, si è, infine, aggiudicata la prima fascia, quella di Miss clAmore. La reginetta della sesta tappa di Miss Ondina Sport, il cui sogno nel cassetto è quello di diventare un bravo Medico, è stata premiata dai titolari del clAmore, Franco e Dino Amore.
Grande soddisfazione per gli imprenditori Franco e Dino Amore che hanno plaudito alla magnifica riuscita della serata. Giudizio positivo anche da parte del vice sindaco, assessore GianFranco D’Antonio, che oltre a fare i complimenti all’organizzazione, agli artisti e alle concorrenti, ha voluto aggiungere che “… l’amministrazione angrese è sempre presente al fianco di iniziative pulite belle come quella di questa sera, ma l’attenzione del governo cittadino sarà sempre vicina ad imprenditori coraggiosi che investono del proprio per dare lustro alla città di Angri con iniziative dedicate alla cittadinanza, creando lavoro ed economia in un momento particolarmente critico per la nostra città e per la nostra Nazione”. Dal vicesindaco una mezza promessa per ospitare in piazza ad Angri per il prossimo anno una tappa del concorso di Miss Ondina Sport.

Prossima  tappa il 3 Agosto al Molo Crocelle a Torre Annunziata 

Guido Cuccari

Lascia una risposta