Piano di Sorrento, conclusosi in serata il consiglio comunale del primo agosto

315

OLYMPUS DIGITAL CAMERASi è concluso alle 20.47 il Consiglio comunale del 1 agosto 2013 al Comune di Piano di Sorrento che ha visto presenti il Sindaco Giovanni Ruggiero, il Vice Sindaco Salvatore Cappiello, il Presidente del Consiglio comunale Luigi Maresca, gli assessori Rosa Russo, Francesco Gargiulo e Daniele Acampora, i consiglieri Maurizio Gargiulo, Alberto Maggio, Antonio Russo, Antonio D’Aniello e Rachele Castellano.

Ad aprire il Consiglio comunale è la presentazione ufficiale del capogruppo di maggioranza Antonio Russo che sostituisce il dimissionario Salvatore Cappiello.

Delle interrogazioni e delle interpellanze all’ordine del giorno vengono discusse quelle presentate dal consigliere d’opposizione Antonio D’Aniello riguardanti gli orari di apertura estiva della biblioteca comunale di Via delle Rose e i progetti di “Decoro urbano” e  “Censimento degli alberi monumentali”.

Le restanti interrogazioni e interpellanze vengono invece rinviate per assenza dei consiglieri proponenti, Anna Iaccarino e Giovanni Iaccarino. Per la stessa motivazione vengono rinviate le mozioni all’ordine del giorno.

Sono state approvate le scadenze stabilite per il Tributo comunale sui Rifiuti e sui Servizi (TARES) presentato dall’Assessore Daniele Acampora e la convenzione della gestione in forma associata del Piano Sociale di Zona – Ambito territoriale Napoli 33. Rinviata invece la discussione sul regolamento per l’istallazione di dehors e chioschi.

Di seguito le tematiche discusse:

BIBLIOTECA COMUNALE

Oggetto dell’interrogazione del consigliere d’opposizione Antonio D’Aniello, datata 11 giugno, è la gestione della biblioteca allo scadere del progetto di Servizio Civile “Per un pugno di libri” dove i giovani scelti dall’Amesci hanno garantito le 12 ore di apertura oltre a contribuire alla catalogazione e sistemazione del patrimonio. Il Sindaco Giovanni Ruggiero ha risposto all’interrogazione comunicando che per continuare a tenere aperta la biblioteca, il Comune di Piano di Sorrento ha provveduto all’assegnazione del compito all’associazione Oebalus che assicurerà la presenza di due volontari sul luogo dalle 9.00 alle 20.00 e, inoltre, l’integrazione di un ulteriore volontario per Villa Fondi. È previsto, per questo servizio, un rimborso spese forfettario di 1000€ mensili per spese di viaggio e vitto.

 

PROGETTO “DECORO URBANO” e  “CENSIMENTO DEGLI ALBERI MONUMENTALI”

Il progetto “Decoro urbano” consiste nella possibilità per i cittadini di segnalare eventuali problemi riguardanti il decoro urbano e gli annessi disservizi (buche, cassonetti divelti, marciapiedi inagibili, ecc) mentre il progetto “Censimento degli alberi monumentali” fa riferimento alla legge n°10 del 2013 entrata in vigore dopo la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale. Il consigliere Antonio D’Aniello ha presentato l’interrogazione per conoscere lo stato dei progetti. L’assessore Francesco Gargiulo risponde auspicando sia la ripiantumazione degli alberi venuti meno per incendi o altre cause che la predisposizione di un regolamento per la tutela del patrimonio arboreo.

 

TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI (TARES)

Nel corso della seduta del Consiglio comunale sono state approvate e rese pubbliche le scadenze entro le quali bisognerà adempiere al pagamento del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi: 30 settembre 2013, 15 novembre 2013 e 31 dicembre 2013. L’assessore Daniele Acampora dichiara che obiettivo del Comune di Piano di Sorrento già da tempo è abbattere i costi di gestione sostenuti per la raccolta e la gestione dei rifiuti. In seguito sarà approvato il regolamento per l’applicazione del tributo.

L’argomento è stato votato dal Consiglio comunale: 10 presenti, 8 voti a favore (Giovanni Ruggiero, Salvatore Cappiello, Rosa Russo, Francesco Gargiulo, Daniele Acampora, Alberto Maggio, Luigi Maresca, Antonio Russo) 2 astenuti (Antonio D’Aniello, Rachele Castellano)

 

CONVENZIONE PIANO SOCIALE DI ZONA – AMBITO TERRITORIALE NAPOLI 33

La Giunta regionale della Campania con delibera n.320/2012 ha modificato e ridefinito l’assetto degli Ambiti territoriali e dei distretti sanitari del Piano Sociale di Zona e ha diramato le indicazioni per l’avvio delle procedure finalizzate al funzionamento dei nuovi Ambiti. Durante il Consiglio comunale è stata approvata la Convenzione per la Gestione, in forma associata, del Piano Sociale di Zona dell’Ambito Territoriale Napoli 33. Entro il 15 settembre – data entro la quale è possibile presentare richiesta per attingere ai fondi per il Servizio sociale – si lavorerà per l’istituzione di un nuovo Piano Sociale di zona preparando nuovi regolamenti da sottoporre in Regione e introducendo nuove figure professionali di riferimento al fine di avere un ufficio rinnovato entro il 1 gennaio 2014

L’argomento è stato votato dal Consiglio comunale: 11 presenti, 9 voti a favore (Giovanni Ruggiero, Salvatore Cappiello, Rosa Russo, Francesco Gargiulo, Daniele Acampora, Maurizio Gargiulo, Alberto Maggio, Luigi Maresca, Antonio Russo) 2 voti contrari (Antonio D’Aniello, Rachele Castellano)

 

COMUNICAZIONE CONCLUSIVA

Conclude la seduta del Consiglio comunale una comunicazione del capogruppo di maggioranza Antonio Russo. «Sulle accuse che si stanno muovendo alla maggioranza sulla stampa locale, vorrei ribadire l’estraneità dell’Amministrazione comunale a questo presunto modo di fare, a maggior ragione in un momento così delicato per la nostra città e per l’Italia tutta. Abbiamo ritenuto opportuno rinviare temi importanti quali Villa Fondi e P.I.P. di Via Cavone a settembre perché siamo convinti che ci voglia del tempo e sia necessario ascoltare prima le commissioni tecniche. Voglio inoltre sottolineare quanto si sia speculato a livello personale su faccende pubbliche, in particolare da parte di qualche  componente della minoranza». I consiglieri di opposizione Rachele Castellano e Antonio D’Aniello in merito: «Importante sottolineare che non tutta la minoranza ha avuto questo tipo di atteggiamento».

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano