A Teggiano oltre 500 figuranti per la Festa Medioevale del Cilento

262

teggianoPer tre giorni, 11, 12 e 13 agosto prossimi, nello splendido borgo antico di Teggiano di scena  “Alla Tavola della Principessa Costanza”, kermesse medioevale che rievoca l’arrivo, nell’agosto del 1481, nel feudo di  Diano, della principessa Costanza.

La Festa Medievale, ogni anno richiama migliaia di turisti da tutt’Italia, è stata presentata nel corso di una conferenza stampa svoltasi a Salerno presso la Camera di Commercio. Presenti, oltre ai rappresentanti della locale Pro Loco di Teggiano, presidente Enrico Maria Amelio in testa, Guido Arzano (Presidente Camera di Commercio), Rocco Giuliano (Consigliere Provinciale), Michele Di Candia (Sindaco Teggiano), Corrado Matera (Vice Presidente Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano), Cono Federico (BCC Monte Pruno), Enrico Maria Amelio (Presidente Pro Loco Teggiano), Massimo Cinque (Direttore Artistico, autore e regista Rai).

Nella città d’arte del Vallo di Diano si rivivrà un’atmosfera d’altri tempi: quella del 1400. I  turisti, nel visitare il suggestivo centro storico teggianese, con le sue splendide chiese, il vescovado, i musei, i caratteristici vicoli ed il castello Macchiaroli,  potranno assistere ai tanti spettacoli di ambientazione medioevale.

A partire dalle ore 18,30, oltre cinquecento figuranti in abiti d’epoca, tra cavalieri, artibugieri, sbandieratori, trombonieri, giocolieri, menestrelli e saltimbanchi, animano il centro storico di Teggiano. Per le caratteristiche viuzze vengono allestiti mercatini e riproposti antichi mestieri. Lungo il percorso, inoltre, in otto caratteristiche taverne, degustazione di pietanze preparate secondo ricette medioevali. Fra le tante curiosità della festa medioevale, c’è quella degli acquisti per i turisti che possono utilizzare le monete di un tempo distribuite al Banco di Cambio. Alle 00. 30, poi, spettacolo finale con l’ assalto al castello dove ci sarà la rappresentazione de “la festa interrotta”. Uno spettacolo che propone “l’incendio” del castello con un insieme di luci, fuochi d’artificio e musiche sincronizzate, condotto il tutto dalla maestria del regista ed autore Rai, Massimo Cinque. E, come avviene da tre anni, tutti i momenti più spettacolari della kermesse saranno immortalati dai partecipanti al concorso fotografico “Alla Tavola della Principessa Costanza”. Per i vincitori del Concorso la Banca Monte Pruno mette in palio importanti premi.

La kermesse medioevale, organizzata dalla Pro Loco di Teggiano, gode, fra gli altri, del patrocinio della Provincia di Salerno, del Comune di Teggiano, della Camera di Commercio di Salerno e del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Share