Furti a Napoli, nel sottosuolo segnati gli “obiettivi” da colpire

279

banda del bucoMarcatori sulle pareti per indicare la presenza di “obiettivi” per i ladri: e’ quanto ha individuato la polizia nell’ambito dei controlli del sottosuolo cittadino di Napoli, che stamani hanno interessato le condotte fognarie di alcune strade del centro. In particolare, via Filangieri e via dei Mille, cuore del “salotto buono” della city.

L’intervento ha consentito agli agenti del Nucleo sommozzatori dell’Ufficio prevenzione generale, in collaborazione con dipendenti del servizio fognature del Comune di Napoli, di scoprire all’interno della calata massima della rete fognaria la presenza di alcuni marcatori, apposti su pareti prossimi ai cunicoli che si inoltrano al di sotto dei vari palazzi. In evidenza due lettere: “D B”, con una “x” che segnava l’ingresso del cunicolo che conduce ad un’altra camera, localizzata sotto un istituto di credito. Segni posti dalla malavita, probabilmente, dalla “banda del buco” che, nei giorni scorsi. si stava apprestando a rapinare una banca di piazza dei Martiri, situata a poca distanza. Colpo che e’ stato sventato dalla polizia.

DBcalata massima