Lagune Extase di L’Oréal: moda e make up da star.

094957100-0f87947e-4a3e-4137-a55e-f7b16d0a56b2Un sottile e dichiarato accordo, talvolta costruito tra suggestivi e inattesi contrasti, quello tra abito e make up. Una relazione forte, alchemica, prodiga di emozione, satura di fascino. Una liaison protagonista indiscussa di ogni red carpet che si rispetti. Proprio come ci ha dimostrato L’Oréal Paris, sponsor e make up ufficiale (per il sesto anno consecutivo)del Festival del Cinema di Venezia 094956432-5c203e1b-c2bb-48be-b535-b95763697a52puntando su questo connubio incentivato dalla creatività di quattro giovani esordienti. Ha infatti dato la possibilità a quattro designer emergenti selezionati da Vogue Italia la (grandissima) occasione di “vestire” la collezione Lagune Extase con creazioni uniche ed esclusive ispirate agli appuntamenti salienti che scandiscono la giornata all’insegna del glamour di una star. Riflettori puntati su  Red Carpet, Night Première, Social party, Photocall: quattro look nati dall’estro di  Angelos Bratis, Barbara Casasola, Marta Ferri e Stella Jean  e curati per quanto riguarda il make up da Simone Belli, national make up artist della casa cosmetica.

094956111-4e911c62-1646-4dea-9edf-3174acd50cd6Il rosso della passione, quello seducente della passerella, si mescola al bianco dei flash dando vita ad accenti ora esplosivi, ora sussurrati, ma sempre femminile.

Per  RED CARPET di Barbara Casasola nuance candy e tinte bright che si sposano con labbra protagoniste, sensuali e misteriose, tinte di rosso pieno e semi-brillante. In contrasto unghie bianche e delicate come la neve. Mix ad alto tasso di pericolosità tra  provocazione e purezza.

094956755-269a1993-054d-4351-833e-a75e41edc77aNIGHT PREMIÈRE di Angelos Bratis si “veste” di seducente femminilità strizzando l’occhio al glamour anni’30 giocando con grafismi materici e labbra acquerellate. Allure raffinata e senza tempo, equilibrio  tra occhi e labbra.  

Impronta geometrica fatta di stampe e righe per SOCIAL PARTY di Stella Jean. Parola d’ordine: contrasto, sviluppato con un make up strutturato e deciso. Labbra vamp rosso scuro ed occhi fumé, con sfumature del bronzo e del grigio.



Naturalezza e trasparenza per PHOTOCALL di Marta Ferri. Codice di una bellezza tradotta anche in un  make-up destrutturato che valorizza il proprio charme con eleganza ed un tocco di sobietà.

I bozzetti  delle creazioni dei diversi look sono state impresse sulle confezioni di Color Riche, Volume Milioni di Ciglia e Color Riche Lo Smalto legando così, ancor più, make up e moda. 

M.Chiara D’Apolito

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano