Degrado e incuria alla stazione Fs di Castellammmare: esposto dell’assessore a Trenitalia e alla Procura

237

stazione

Il Comune di Castellammare di Stabia diffida le Ferrovie. L’assessore all’Ambiente Nicola Corrado (nella foto in basso) ha firmato in queste ore una lettera indirizzata alla società Trenitalia sullo stato di degrado in cui versa l’area di proprietà’ delle ex Fs.

 

corrado nicolaIncuria, abbandono, erbacce alte più di un metro e rifiuti. “Una situazione – denuncia l’assessore Nicola Corrado – diventata insostenibile”. Dopo innumerevoli segnalazioni rimaste inascoltate l’assessore ha preso carta e penna e ha scritto alla società proprietaria dell’area diffidandola. “Lo stato di abbandono e di degrado creano rischi per la pubblica e privata incolumità”. Un problema che affligge l’area tra Torre Annunziata e Castellammare e l’ex tratta, ora in disuso, tra Castellammare e Gragnano.

Una lettera di diffida indirizzata ai vertici di Trenitalia e alla Procura di Torre Annunziata “per accertare
– prosegue Corrado – se vi sono reati penali”.”Invito ufficialmente i dirigenti della società che gestisce il patrimonio delle Ferrovie Italiane
ad intervenire ad horas. Come amministratore locale non posso tollerare una situazione del genere, per cui mi auguro un intervento a breve per riportare il giusto decoro alla nostra stazione ferroviaria” conclude Corrado.