Almeno Benitez ammette gli errori

191

20130926-131310.jpg

Dopo il pareggio del Napoli contro il modesto Sassuolo, tra tanta delusione, abbiamo colto un aspetto positivo della serata, a parte i 60 mila presenti. La sincerità e l’onestà di Benitez nelle interviste post-partita. Il tecnico spagnolo nella sua disamina ha ammesso di aver commesso qualche errore, dovrà lavorare su ciò ed evitare che si ripetano. L’ha detto al suo ex calciatore Amedeo Carboni che dallo studio centrale di Mediaset Premium gli chiedeva spiegazioni su questo inaspettato pareggio. Diamo atto al buon Rafa di essere stato sincero, dopo 4 vittorie consecutive, le ultime 2 contro Borussia e Milan, un pareggio contro i simpatici emiliani non sarà la fine del mondo. Negli anni scorsi chi ha mai ascoltato Mazzarri fare autocritica? Mai una volta che il tecnico toscano avesse detto di aver sbagliato mosse o formazione: oltre tante vittorie ha commesso pure diversi errori. Chievo, Bologna, Atalanta (a Bergamo), Dnipro: vi dicono qualcosa queste partite? Quante volte abbiamo sentito dire: la squadra deve crescere, i calciatori sono costretti a giocare ogni 3 giorni, errori arbitrali e quant’altro? Apprezziamo pertanto la sincerità di Benitez, almeno non si nasconde dietro facili alibi. Accantoniamo la partita con il Sassuolo, c’era troppa euforia nell’ambiente, i 7 gol subiti dall’Inter avevano illuso un po’ tutti fors’anche i nostri calciatori. Guardiamo alle prossime partite. Adelante Rafa, sotto con il Genoa!
Annibale Nuovanno

Share