Scafati: stangata Geset. Quest’anno le gabelle in rialzo

223

Scafati in piazzaCome sempre Scafati e i cittadini scafatesi si trovano ogni anno a fare i conti con imposte e tasse alte,che di mese in mese  vanno sempre ad incrementare rispetto agli anni precedenti.

Anche sul piano della comparazione con gli altri comuni Scafati è tristemente al primo posto per il costo delle tasse comunali. Stavolta è arrivata l’ulteriore stangata. Con la rata di settembre sulla Tares, gli scafatesi si sono visti arrivare a casa in questi giorni una bolletta con un valore incrementato dello 0,4 per cento.

Già la pressione fiscale sui rifiuti ambientali era alta a Scafati, adesso è  arrivato questo ulteriore aumento sconsiderato e immotivato. In media le famiglie scafatesi andranno a pagare per questa rata autunnale tra i 400 e 600 euro di tasse sui rifiuti ambientali. Questo aggiuntivo accrescimento tributario è la prova della gestione fallimentare della Geset, Società di Cercola a cui nel 2009 l’attuale giunta Aliberti affidò tramite gara, l’appalto per l’accertamento e la riscossione dei tributi comunali.

Una gara dal valore di 10 milioni di euro per un affidamento della durata contrattuale di nove anni.

A detta del sindaco questa esternalizzazione doveva dare dei benefici ai cittadini scafatesi. Invece essi pagano un costo altissimo per un servizio sui rifiuti che in realtà fa acqua dappertutto.

Aniello Danilo Memoli

Share