Acerra, raccolta differenziata: arriva l’App sullo smartphone per tutte le informazioni utili

mysirappL’applicazione gratuita della differenziata arriva su tutti i cellulari degli acerrani.
Per rispondere da un lato alle crescenti domande dei cittadini sulle modalità di raccolta differenziata adottate dal proprio comune, per migliorare sempre di più il servizio, e per permettere all’Amministrazione comunale di fornire informazioni dettagliate sulle modalità di raccolta differenziata è nata MySIR App, un’applicazione gratuita, scaricabile su tutti i cellulari o dispositivi mobili, che mostra a tutti gli utenti una serie di informazioni: il calendario dei conferimenti con orario e modalità, il dizionario della raccolta, il sistema di fotosegnalazione, la prenotazione del ritiro ingombranti.

 

 

Per App si intende una applicazione o un programma creato per essere installato su dispositivi cellulari o mobili. MySIR App, è totalmente gratuita. Basta accendere al proprio cellulare, collegarlo ad internet tramite Wi-Fi o connessione dati del gestore, accedere allo “store” del proprio sistema operativo (App Store, Android Market ecc…) sfiorando la sua icona presente sul dispositivo mobile, ricercare l’applicazione Mysir e scaricare senza costi “MySir App”.

Successivamente, dopo un breve login si può accedere all’applicazione gratuita Mysir, chiunque può scegliere il comune di interesse attraverso il Gps o l’interfaccia manuale, così si può ricercare l’oggetto da buttare consultando un dizionario di oltre 600 voci (ricercabili con il sistema di autocompletamento) che fornisce indicazioni su come conferire determinati materiali. Tramite la stessa “MySIR App” si può consultare il calendario completo di conferimento dei rifiuti, sapere dove buttare il rifiuto scrivendo semplicemente di che materiale si tratta.

E’ ancora possibile ricevere informazioni sui colori della differenziata, sugli eventi segnalati, e le informazioni necessarie del Comune.
L’applicazione “MySIR App” della differenziata è stata realizzata anche per rendere i cittadini delle “sentinelle ambientali” segnalando anomalie e/o comportamenti scorretti attraverso l’invio di fotosegnalazioni del materiale da “buttare”. “MySIR app”, infine, stabilisce un canale diretto di comunicazione tra cittadini e Comune poiché è dotato anche di un sistema interno di messaggistica.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteCastellammare, arriva lo sportello “quotidianità”: i cittadini potranno segnalare problematiche
Successivo“Appalto sicuro”, aperte le iscrizioni ai corsi di formazione
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.