Napoli, i “Falchi” arrestano sei pusher: tutti tra i 14 e 24 anni

1084

falchi_poliziaSono tutti giovanissimi, i 6 spacciatori arrestati, nella serata di ieri, in due distinte operazioni condotte dagli agenti dei “Falchi”– VI^ sezione Criminalità Diffusa della Squadra Mobile, nella zona di Via Foria.
I primi ad essere arrestati sono stati un quattordicenne, A.S. ed un 20enne, Antonio Verde, perché responsabili, in concorso tra loro, del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
I due, a bordo di uno scooter Honda Sh 300, sono stati intercettati da una pattuglia dei Falchi mentre, a forte velocità, uscivano dal quartiere Sanità imboccando Via Foria, in direzione Piazza Carlo III.

Inutile il tentativo degli agenti, dopo aver intimato l’Alt Polizia, di poter procedere al controllo dei due ragazzi che, invece di fermarsi, acceleravano l’andatura al fine di far perdere le proprie tracce, effettuando anche manovre azzardate e rischiose per l’incolumità propria e degli automobilisti in quel momento in transito.
Solo dopo diverse centinaia di metri, i poliziotti sono riusciti a bloccare i due all’altezza della Caserma Garibaldi.

Buonocore GennaroIl 14enne, nascoste negli indumenti intimi, occultava ben 17 dosi di marijuana, rinvenute e sequestrate dagli agenti.
Il giovane è stato condotto al Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei, mentre Verde, che era alla guida dello scooter, oltre ad essere contravvenzionato ai sensi del Codice della Strada, per guida senza patente, è stato arrestato e sottoposto al regime degli arresti domiciliari, in attesa d’esser giudicato, stamani, con rito per direttissima.

Di Gennaro SalvatoreQualche ora più tardi, un’altra pattuglia dei Falchi, nell’effettuare il normale servizio di prevenzione e controllo del territorio, si è imbattuta nell’arresto di altri 4 giovani, di età compresa tra i 18 ed i 24 anni, tutti responsabili, in concorso tra loro del reato di spaccio di marijuana.Amoroso Antonio

I poliziotti, infatti, in Piazza Garibaldi, hanno notato un’autovettura Fiat Panda che transitava senza avere una meta precisa, fermandosi, di tanto in tanto, vicino a dei giovani. L’atteggiamento ha insospettito gli agenti che, a tal punto, hanno deciso di seguire a distanza l’autovettura, sino in Via S. Giovanni a Carbonara all’altezza di una chiesa. Sul posto, difatti, gli occupanti dell’auto, hanno avvicinato un giovane con il quale, dopo un breve colloquio, è stato effettuato uno scambio droga-soldi. A quel punto, non essendoci dubbi circa l’illecita attività dei giovani, i poliziotti sono intervenuti, bloccando sia gli spacciatori che l’acquirente.
Amabile AlessandroAll’interno dell’auto, tra la leva del cambio e del freno a mano, nonché nella tasca posteriore del sedile passeggero, sono state rinvenute delle dosi di marijuana.Antonio VERDE

Alessandro Amabile, di 18 anni, Antonio Amoroso, pregiudicato di 19 anni, Salvatore Di Gennaro, pregiudicato di 20 anni e Gennaro Buonocore, pregiudicato di 24 anni, sono stati arrestati e sottoposti al regime degli arresti domiciliari, in attesa d’esser giudicati, anche loro stamani, con rito per direttissima. L’acquirente è stato segnalato alla competente autorità e contravvenzionato per illecito amministrativo. L’autovettura, sulla quale viaggiavano gli spacciatori, è stata sequestrata.

Share