Nomine Cda Scafati Sviluppo, il sindaco chiede all’opposizione di suggerire nomi

comune ScafatiNell’ottica della collaborazione, il Sindaco Pasquale Aliberti, martedì scorso, ha invitato tramite missiva, i capigruppo di opposizione, a suggerire nomi condivisi di dipendenti comunali da individuare quali membri del CdA della società Scafati Sviluppo, anche alla luce del d.l. 95/2012 sulla Spending review.

“Al fine di creare un clima di fattiva collaborazione e serena condivisione sui grandi temi che riguardano la nostra città– scrive il Sindaco Pasquale Aliberti – ed avendo rilevato dagli interventi dell’ultimo Consiglio Comunale che vi è, anche tra i consiglieri di opposizione, grande interesse nei confronti dell’operato della Stu, ritenuta unanimemente fiore all’occhiello dell’amministrazione per il progetto di grande priorità ed interesse collettivo che sta portando avanti, chiedo a Voi tutti, in rappresentanza dei rispettivi gruppi consiliari, di voler far pervenire allo scrivente dei nomi condivisi di dipendenti dell’ente da individuare quali membri del CdA a rinnovarsi.

E’ infatti noto che, ai sensi della vigente normativa in materia, come introdotta dal d.l. 95/2012 cd.Spending review, i membri del CdA di Scafati Sviluppo debbano essere 3 dipendenti dell’amministrazione titolare della partecipazione, quindi del Comune di Scafati”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteInquinamento e tumori, lettere dell’Ordine dei Medici di Salerno
SuccessivoSenza stipendio da mesi, sciopero della fame del presidente della Fics
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.