Napoli, acido giù dalla finestra: investito bimbo rom

301

Santobono

Un bambino rom è rimasto ferito in circostanze ancora da chiarire da un getto di acido a Napoli: gli operatori del 118 che l’hanno soccorso e i medici dell’ospedale pediatrico Santobono, dove è stato ricoverato per ustioni con una prognosi di venti giorni, hanno chiesto l’intervento della polizia. Il fatto è accaduto in via Andrea Doria, nel quartiere di Fuorigrotta.

“Tra stupri, violenze corporali e prostituzione – dichiarano il leader degli ecorottamatori Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il responsabile del Sole che Ride della X Municipalità Mauro Caramignoli – i bambini rom sono le prime vittime della difficile coinvivenza tra questa etnia ed i napoletani. Questi ragazzini la mattina dovrebbero andare a scuola non frugare tra i rifiuti, essere obbligati a prostituirsi o essere vittime di vicende assurde come quella di stamane”.

Share