Napoli: Alessandro Siani scatenato alla “Radiazza” sul dramma della Terra dei Fuochi

331

alessandro siani alla radiazza per la terra dei fuochi“Della vergogna della Terra dei Fuochi – ha spiegato Alessandro Siani in diretta radiofonica alla radiazza con Gianni Simioli e Francesco Emilio Borrelli perdendo momentaneamente il suo sorriso e naturale goliardia – ne ho parlato anche a Miss Italia e non mi stancherò mai di essere un “testimonial” di questo dramma della mia Campania. Sono assolutamente favorevole a misure durissime per chi abbandona i rifiuti o vi dà fuoco in Campania. Bisogna debellare questo fenomeno e rassicurare i cittadini su quello che mangiano. In particolarmente sono vicino a chi soffre e si è ammalato a causa dei roghi tossici o dei cibi contaminati a partire dai bambini prime vittime innocenti di questa sporca vicenda”.
“La misura del carcere per chi sversava o gettava i rifiuti per strada – spiegano Simioli e Borrelli che è anche il leader degli ecorottamatori Verdi – fu già attuata con successo nel 2008 dal governo Berlusconi ma generò forti polemiche e dubbi dei costituzionalisti per il fatto che una tale norma fosse attuata solo in Campania e quindi fu considerata discriminatoria. Per questo fu ritirata con la fine, sulla carta, dell’ emergenza rifiuti. Noi siamo assolutamente favorevoli al carcere duro per chi inquina o genera roghi di rifiuti ma vogliamo anche che i comuni elevino multe elevatissime per i cittadini incivili che ogni giorno gettano i propri rifiuti fuori dai luoghi e dagli orari previsti imputridendo le nostre strade”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano