San Sebastiano al Vesuvio, atti vandalici alla scuola “Pertini”

218

Panorama_di_San_Sebastiano_al_VesuvioNella serata di mercoledì 30 ottobre e’ stata vandalizzata la scuola Pertini del Circolo Didattico di San Sebastiano al Vesuvio.
I nuovi barbari hanno tentato di colpire seriamente il plesso di Via Falconi.

“È insopportabile – afferma il Sindaco Giuseppe Capasso – Che venga colpita, dopo poco più di una settimana, un’altra scuola di San Sebastiano al Vesuvio. Tutti siamo chiamati a collaborare affinché i responsabili vengano assicurati alla giustizia.
Da parte nostra faremo ancor di più per aumentare i livelli di sicurezza. Tutti, però devono fare la loro parte. Affinché questi fatti non si ripetano bisogna prevenire ma anche combattere la nuova barbarie che si sta diffondendo in modo preoccupante”.

“Non permetteremo a nessuno – dichiara l’Assessore alla Pubblica Istruzione Raffaele Aratro – di colpire un bene primario qual è la scuola. Non un giorno di assenza, di chiusura della scuola, può essere concesso ai barbari. La risposta, ferma e decisa,ha visto uniti tutti. Al personale della scuola va il Mio ringraziamento. Tutti hanno fatto in modo che i bambini facessero scuola. Così come ci hanno aiutato il personale comunale e la nuova ditta che si occupa della n.u. A San Sebastiano al Vesuvio.

Bisogna avviare, però una nuova fase. È fondamentale che vengano messo in opera tutte le azioni possibili per ripristinare le condizioni minime e necessarie di civiltà”.
Nei prossimi giorni incontreremo le famiglie e tutti gli operatori della scuola per avviare una campagna di civilta’: “io non permetto di offendere il bene comune”.