In & Out di Napoli-Catania

195

in-outNapoli  –  Catania

In:

José María Callejón :  segna un gol da antologia. Il sesto in dieci partite con una media realizzativa di più di un gol ogni due partite. Insomma numeri che parlano da soli e che confermano la bontà dell’acquisto effettuato da Bigon la scorsa estate. Oltre alle reti realizzate lo spagnolo risulta essere determinante per gli schemi di mister Benitez svolgendo un ruolo essenziale di raccordo tra centrocampo e attacco.

Marek Hamsik: dopo tante partite disputate sottotono lo slovacco sfodera una prestazione da incorniciare. Oltre allo stupendo gol si muove bene tra il centrocampo e l’attacco illuminando il gioco del Napoli con lanci e verticalizzazioni efficaci e spettacolari.

Valon Bherami: taglia e cuce a centrocampo svolgendo un lavoro essenziale per la squadra recuperando una miriade di palloni proteggendo la difesa azzurra e facendo ripartire le azioni degli azzurri. Un giocatore essenziale per il Napoli e che parecchie squadre vorrebbero con se.

Lorenzo Insigne: il primo tempo dello scugnizzo partenopeo non è dei migliori, tranne che per l’assist per Hamsik per il secondo gol del Napoli. Nella ripresa gioca decisamente meglio riuscendo quasi sempre a superare l’uomo. Gli manca solo il gol che sino a questo momento in  campionato non è riuscito ancor a realizzare.

Gonzalo Higuain: gli è mancato solo il gol, per il resto il pipita disputa una buona gara facendo intravedere le sue enormi qualità. Sicuramente è un punto di riferimento importantissimo per l’attacco e per i calciatori, è un leader che, recuperata a pieno la forma fisica, sarà una superstar per il Napoli.

Out:

Pablo Armero: si perde Castro sull’azione del gol etneo. Per il resto risulta essere disordinato e impreciso. Non è, al momento, una valida alternativa all’infortunato Zuniga.

Mimmo Lucci

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano