Mariglianella: importanti sequestri nel rispetto dell’ambiente

214

MariglianellaIl Comune di Mariglianella con atto di Giunta Comunale n. 106 del 2013 ha approvato il “Protocollo d’intesa per la tutela ambientale e contrasto del fenomeno dei roghi”.

Insieme ai Comuni di Marigliano, Brusciano e Castello di Cisterna si porterà avanti “un’azione di contrasto efficace al fenomeno  con particolare riferimento alle  aree di confine che sono spesso oggetto di  abbandono di rifiuti”. E’ stata prevista, inoltre, l’installazione del sistema di videosorveglianza per mettere sotto controllo le aree più sofferenti per gli sversamenti illeciti dei rifiuti e per svelare e colpire a norma di legge i trasgressori rimasti fino ad oggi anonimi ed impuniti responsabili di comportamenti illegali, di offese ambientali ed insidia alla salute umana.

Intanto nell’ambito delle attività di controllo del territorio e di contrasto del fenomeno dei roghi, secondo quanto stabilito dal “Patto Terra dei fuochi” il sottoscrittore Comune di Mariglianella il giorno 6 novembre 2013, nella zona compresa tra le vie Torino e Quasimodo, ha prodotto una attività congiunta, tra il Comando Stazione Carabinieri di Brusciano ed il locale Comando di Polizia Municipale,  che ha portato al sequestro di due siti in seguito al rinvenimento di rifiuti abbandonati e pezzi di eternit che si presume essere in amianto.

Questi siti poi sono stati immediatamente messi in sicurezza con la copertura di teli di plastica e con delimitazione dell’area con nastro segnaletico di colore rosso e bianco.

All’intervento ambientale hanno partecipato per i Carabinieri, il Comandante di Stazione Maresciallo Marco Di Palo con il Brigadiere Andrea Colella e per la Polizia Municipale il Comandante, Andrea Mandanici con il suo vice, Geppino Petrella.

Dopo l’avvenuto sequestro e la messa in sicurezza sono state seguite tutte le procedure fissate nel “Patto Terra dei fuochi” e finalizzate al ripristino dello stato dei luoghi, così come pure è stata trasmessa notizia alla Procura della Repubblica.

Il Sindaco Felice Di Maiolo ha ringraziato “tutti i competenti rappresentanti della Pubblica Amministrazione competenti territorialmente, che nella sinergica azione hanno dato inizio alla realizzazione di quanto predisposto con il ‘Patto Terra dei fuochi’. Un plauso, per l’immediata azione, va all’Arma dei Carabinieri, con il Comandante della Caserma di Brusciano, Maresciallo Marco Di Palo ed il Brigadiere Andrea Colella ed al nostro solerte Comando di Polizia Municipale con il Comandante tenente Andrea Mandanici ed il Vice Comandante Giuseppe Petrella. Un monito dunque – ha concluso il Sindaco Di Maiolo – a porre in essere comportamenti leciti e rispettosi dell’ambiente. Non si faranno sconti ai trasgresori, garantiamo il massimo impegno a tutela del benessere della Comunità di Mariglianella”.

Share