Legge stabilità, deputati napoletani: “Sinergia con sindacati, fare squadra per la città”

179

comune-Napoli1

“La legge di stabilità è una materia troppo importante per non mettere da parte contrapposizioni e bandiere politiche. Dobbiamo lavorare tutti insieme per portare a casa il miglior risultato possibile per Napoli e la Campania”. A dirlo sono i deputati napoletani Marco Di Lello (PSI), Nello Formisano (CD), Massimiliano Manfredi (PD), Giovanna Palma (PD), Giorgio Piccolo (PD), Valeria Valente (PD) che stamane, raccogliendo l’invito di Cgil Cisl Uil e Ugl, hanno preso parte all’incontro tenutosi a Napoli presso la sede della Uil Campania.

“L’incontro di oggi – continuano i deputati – è sicuramente un passo importante in questa direzione. Molte delle proposte di emendamenti alla legge di stabilità illustrateci oggi dai sindacati sono condivisibili. A cominciare da quelli che prevedono maggiori strumenti redistributivi della ricchezza, maggiori strumenti a difesa dei redditi medio-bassi e maggiori tutele per pensionati e lavoratori. Uno sforzo ulteriore inoltre deve essere richiesto a Governo e Parlamento per chiudere la pagina degli esodati e trovare più risorse da destinare a cassa integrazione e ammortizzatori sociali. A Napoli quasi il 40% della popolazione è a rischio povertà mentre oltre il 20% già si trova sotto la soglia di povertà relativa, è necessaria la massima sinergia tra rappresentanti politici e sindacali per evitare il tracollo della tenuta sociale in città”.

Share