Disastro Filippine: il consolato delle Filippine di Napoli apre un conto corrente per aiuti

310

filippine_tifoneIl Consolato onorario delle Filippine di Napoli ha deciso di dare una mano concretamente alla popolazione delle Filippine colpita nelle scorse ore dal tifone che ha causato migliaia e migliaia di vittime.

Nell’esprimere profondo cordoglio invita, infatti, tutti i cittadini campani e filippini presenti sul territorio di sua giurisdizione a sostenere i superstiti del disastro. E per agevolare le iniziative di solidarietà che già si stanno moltiplicando nel territorio italiano, il Consolato onorario delle Filippine di Napoli ha attivato un conto corrente dove chiunque può versare quanto gli è possibile per dimostrare la propria solidarietà al popolo filippino. Queste le coordinate bancarie del conto intestato a “Consolato onorario delle Filippine di Napoli – AIUTO VITTIME TIFONE ISOLE FILIPPINE” :

“Quanto sarà raccolto con il conto corrente aperto dal consolato onorario delle Filippine di Napoli – è il commento del console onorario Dott.ssa Francesca Giglio – sarà affidato, attraverso i canali di Caritas, della Croce Rossa Italiana o della Pastorale dei cattolici filippini in Italia, ad organizzazioni internazionali per la realizzazione di specifici progetti di cui daremo puntuale comunicazione. Questi sono sicuramente tempi difficili per molti nostri concittadini, ma di fronte all’enorme disastro che ha colpito una popolazione inerme, Napoli e la Campania tutta non può che sentirsi chiamata in causa e rispondere con la generosità che da sempre la contraddistingue. Queste tragedie ci impongono di essere prima di tutto cittadini del mondo”.
Seguirà un concerto di beneficenza in data 22 dicembre 2013 presso l’auditorium di Castel Sant’elmo in Napoli, al fine della raccolta di ulteriori fondi volti alla ricostruzione di case, scuole o ospedali per le famiglie delle vittime filippine. La vendita dei biglietti sarà effettuata presso il Consolato delle Filippine in Napoli per maggiori informazioni si possono contattare i numeri 081 4977170 – 081 4977155,.

Nel territorio comunale di Napoli vivono più di 7.000 filippini a cui si aggiungono alcune migliaia di residenti nel territorio provinciale e regionale. Nella parrocchia di San Diego dell’Ospedaletto a via Medina in Napoli ha sede il Centro pastorale dei filippini, diretto da padre Antonio Paciello che si adopera alla raccolta di derrata e beni di prima necessità da inviare alle vittime. L’Ambasciata della Repubblica delle Filippine questa mattina ha confermato al Consolato la situazione di estrema miseria e prostrazione in cui si trovano i filippini, ricordando come le stesse zone colpite dal tifone poche settimane fa siano state sconvolte dal terremoto.

Share