Continua la campagna del Pd per il Monte Faito

229

Monte_Faito_foto_FontanellaUn incontro con residenti e operatori del Faito, per discutere delle problematiche e dei possibili interventi per rilanciare questo importante complesso. È stata questa la nuova tappa di “In cammino per il Faito”, il percorso di lavoro promosso dal Partito Democratico per la valorizzazione di un sito strategico della Campania.
Oltre al momento di confronto la delegazione del partito, guidata dal vicecapogruppo del PD al Consiglio regionale Antonio Marciano e da Paolo Persico, ha anche effettuato una ricognizione dei luoghi e delle strutture dell’area, come la vecchia Fattoria, la Baita, la Taverna del Leone, il Camping, il Pian del Pero dove una volta c’era il maneggio. “Oggi però tutto è abbandonato e fatiscente. Regione Campania e Provincia di Napoli sono comproprietari di questi immobili, ma non è stata pensata neppure una cessione in gestione per creare un nuovo indotto che possa portare lavoro in montagna”, commenta Marciano.

La priorità resta la riapertura della Funivia, già sollecitata con una interrogazione al governatore Caldoro e all’assessore Vetrella dallo stesso Marciano: “La Funivia è ferma in attesa di interventi di adeguamento e del rinnovo del contratto di esercizio, per cui sono necessari circa 2 milioni di euro. Riattivarla consentirebbe di incrementare il flusso di turisti sull’area: basti pensare che nell’ultimo anno di attività, seppur già ridotta, la Funivia ha traportato 50mila utenti”.
Accanto a questo, il PD si sta adoperando per risolvere altre questioni urgenti: “Chiederò un incontro all’assessore all’Agricoltura, Daniela Nugnes, per verificare quali interventi sia possibile mettere in campo al più presto per rilanciare il Faito. Ciò che chiedono residenti e operatori è soprattutto attenzione e cura per le loro realtà ed esigenze”, conclude Marciano.
E Persico aggiunge: “Già la prossima settimana incontreremo il Servizio Promozione e Tutela della Salute e degli Animali dell’Asl per discutere del problema randagismo sul Faito”.
Per tutte le informazioni sul progetto, per inviare proposte, osservazioni, critiche o sollecitare nuove iniziative si può visitare la pagina Facebook “In cammino per il Faito” o scrivere alla mail incamminoperilfaito@libero.it.

Share