Commozione e dolore. Messigno abbraccia la sua Anna

589

anna ruggirello

Celebrati stamane alle ore 10.00, presso la Parrocchia Sacri Cuori di Gesù e Maria di Messigno i funerali di Anna Ruggirello, vittima dell’incidente del Sarno dello scorso 21 novembre assieme alla madre Annunziata Cascone. Commossa partecipazione alle esequie della giovane. E’ il dramma di un’intera comunità che vive il dolore per una perdita insopportabile.

“Ogni giorno che passa prendo sempre più coscienza del fatto che Messigno è un’unica, grande famiglia”. Queste alcune delle parole dell’omelia di don Modestino Capodilupo. E infatti la comunità della periferia sud di Pompei ha dato l’ultimo commosso saluto alla sua Anna, figlia, sorella e nipote un pò di tutti.

Tormento e disperazione. E’ dura davvero dover accettare la perdita di una giovanissima vita. E ancor di più lo è perchè la mente umana tende alla ricerca del rapporto causa-effetto. Ma la certezza di non essere abbandonati è l’unica che forse, scalda il cuore. “Signore non ti dimenticare mai di noi. E’ questa la preghiera che dobbiamo sempre rivolgere al cielo. Nessuno deve mai essere dimenticato o abbandonato nell’ambito di una comunità civile.”

omeliaParole cariche di significato quelle pronunciate da don Modestino. Un messaggio preciso anche per la classe politica pompeiana. Il parroco ha poi rivolto un pensiero alla stampa e agli organi di comunicazione che hanno seguito la tragedia di Nunzia ed Anna nei giorni scorsi. “Si è tanto parlato del terribile incidente del Sarno che ha significato la morte per Anna e Nunzia. Un clamore giustificato anche dalla paura che una simile vicenda venisse trascurata o dimenticata. Ma quando i riflettori si spegneranno, bisognerà fare molto di più per Rino e Matteo. Occorrerà che tutti facciano sentire sostegno e vicinanza alla famiglia Cascone-Ruggirello”.

Un affetto sconfinato quello dimostrato a Matteo dai suoi amici di scuola. In questi giorni bui non lo hanno abbandonato un istante, così come è stato sottolineato dallo stesso parroco. Esequie semplici e sobrie su indicazione precisa della famiglia. Anna è stata ricordata con la freschezza e il candore dei suoi 20 anni. E alle ore 11.00, con un volo di palloncini bianchi dinanzi alla chiesa, Pompei ha detto addio per sempre alla sua giovanissima concittadina.

Marianna Di Paolo

GUARDA IL VIDEO

 

Share