Festa dell’Immacolata, a Castellammare falò sull’arenile, mercatini e concerto di band emergenti

256

falò_immacolata_castellammareTre falò sull’arenile, mercatini di Natale in villa, un concerto di band emergenti alla Cassa Armonica. Tutto pronto per la notte dell’Immacolata, tra il 7 e l’8 dicembre. L’amministrazione comunale ha messo in moto la macchina organizzativa per l’evento tanto atteso dagli stabiesi. L’assessorato alla Legalità, di concerto con la Polizia Municipale e le altre forze dell’ordine, ha varato il piano di sicurezza, anche nel rispetto
dell’ordinanza sindacale firmata dal primo cittadino Nicola Cuomo, che vieta l’accensione dei falò in punti non autorizzati. Sull’arenile in
villa comunale, invece, sarà rinnovata l’antica tradizione della città di Castellammare.

“Rispetteremo la tradizione e lo faremo con tutte le autorizzazione e con la massima sicurezza – spiega il vicesindaco Maria Rita Auricchio –
Abbiamo messo in piedi un piano curato nei minimi dettagli, nel rispetto della legge, assicurando la sicurezza di tutti e poco dispendio di risorse
pubbliche.

Per questo ringrazio i funzionari del Comune che si sono prodigati nell’organizzazione, le forze dell’ordine, la protezione civile
e tanti altri volontari, compreso il consigliere comunale Francesco Russo”.

Sarà l’occasione per rivivere la Notte Verde, a cui si abbinerà anche la lunga notte dell’Immacolata: rispetto dell’Ambiente e tradizioni. “Sabato
7 – commenta l’assessore all’ambiente e al turismo Nicola Corrado- la notte verde abbraccia la notte dell’Immacolata”. In Villa Comunale ci
saranno gli stand delle associazioni di volontariato e ambientaliste, con il contributo dell’Ascom invece sarà allestito il villaggio
enogastronomico. Ad allietare la serata ci sarà, inoltre, la musica delle band locali.

 

“Nell’ambito del progetto delle Cartoniadi – prosegue
l’assessore Nicola Corrado – sabato saranno premiate le scuole che hanno partecipato alla manifestazione. Gli elaborati più belli selezionati da
un’apposita giuria riceveranno un premio. Un evento nell’evento per rafforzare il significato e il valore di un impegno cittadino sul tema
della raccolta rifiuti e della cura dell’ambiente” conclude l’assessore.