Casalnuovo, pallanuoto: l’allenatore della Canottieri Napoli in visita all’asd San Mauro

307

pallanuotoFilo diretto tra la Canottieri Napoli e l’Asd San Mauro Nuoto di Casalnuovo di Napoli, tesa tra l’altro a scoprire nuovi talenti che un giorno possano diventare i campioni della pallanuoto italiana. A suggellare un rapporto di collaborazione tra le due società sportive, la visita odierna dell’allenatore della squadra di pallanuoto della Canottieri Napoli che milita in A1, Paolo Zizza, proprio nella sede della “San Mauro Nuoto” a Casalnuovo.

L’incontro con Zizza, tra l’altro anche tecnico federale delle rappresentative nazionali femminili Under 17 e Under 18 è stata l’occasione per fare il punto della situazione sullo stato di salute del movimento della pallanuoto a Napoli e in provincia. «Per il settore – afferma Paolo Zizza – è un grande bene che ci siano tante società che si dedicano ai giovani come accade in particolare con l’Asd San Mauro Nuoro. Ed è questo il motivo per cui mi piace collaborare con il presidente della San Mauro Nuoto, Christian Andrè, perché lavora molto bene con i giovani e contribuisce notevolmente a far crescere il settore.

La collaborazione tra la San Mauro di Casalnuovo e la Canottieri Napoli eventualmente andasse avanti e fosse intensificata sarebbe per tutti molto importante. Perché è fondamentale il lavoro fatto con i giovani, anche a prescindere dalla pallanuoto, per il ruolo di educatori che ricopriamo e che contribuisce a far crescere questi ragazzi.

La Canottieri su questo punto ci tiene molto». «Il mio consiglio ai giovani che si avvicinano alla pallanuoto – sottolinea ancora Paolo Zizza – è quello di lavorare con impegno e seguire i propri tecnici in tutto e per tutto comprendendo i valori che gli stanno trasmettendo. Dare nell’allenamento il 100 per cento perché è quello che forma e prepara un atleta poi ad un incontro ufficiale».

L’Asd San Mauro Nuoto disputerà il campionato di pallanuoto di serie C e Zizza, tiene a sottolineare che se si vuole raggiungere l’obiettivo della promozione in B «bisogna lavorare con i giovani – spiega – così come la San Mauro Nuoto è abituata già da tempo a fare. Stanno lavorando molto bene con il settore giovanile ed i risultati che stanno raggiungendo ogni anno è la prova più lampante. Sicuramente continuando così possono aspirare ad arrivare quanto più avanti è possibile, anche perché conosco la meticolosità con la quale Christian Andrè segue i suoi ragazzi».