Napoli, aveva una tigre nel casolare e un chilo di marijuana: arrestato 36enne

244

inseguimenti-poliziaOggi pomeriggio, i poliziotti del Commissariato Scampia, hanno arrestato il titolare dell’azienda agricola ubicata nelle campagne di Mugnano di Napoli, dove era stata trovata un tigre rinchiusa all’interno di un casolare appositamente adattato a gabbia. L’uomo, Massimo Di Guida, 36enne di Mugnano di Napoli, oltre ad essere stato denunciato per possesso illegale di animale esotico e pericoloso, è stato arrestato in quanto ritenuto responsabile di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

 

Nel corso delle perquisizioni  cui è stata sottoposta tutta l’area di pertinenza dell’azienda agricola, i poliziotti hanno infatti rinvenuto nella cantina situata sotto l’abitazione del titolare e ben nascosto in dei barattoli di vetro, circa un chilogrammo di marijuana già dosato e confezionato e quindi pronto per la vendita, nonché un bilancino di precisione, del materiale per il confezionamento ed un sacchetto con dei semi di marijuana pronti per essere piantati.

La sostanza stupefacente e tutto il materiale occorrente per la preparazione delle dosi sono state sequestrate, mentre Massimo Di Guida è stato arrestato. In serata l’uomo è stato quindi condotto alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale.