Piano di Sorrento, si è svolto oggi il consiglio comunale di fine anno

205

Si è svolto oggi, 27 dicembre, il Consiglio comunale del Comune di Piano di Sorrento avente ad oggetto i seguenti punti all’ordine del giorno: interrogazioni, argomento proposto dal Consigliere di Minoranza Antonio D’Aniello sull’istituzione di un Osservatorio comunale per il monitoraggio del lavoro precario; riconoscimenti e finanziamenti dei debiti fuori bilancio; l’istituzione della Commissione consiliare per la gestione di Villa Fondi e la verifica sull’attuazione delle linee programmatiche. Alla seduta sono risultati assenti gli Assessori Vincenzo Iaccarino e il Consigliere di minoranza Vincenzo Parlato.

Per quanto riguarda l’argomento proposto dal Consigliere di Minoranza Antonio D’Aniello relativo all’istituzione di un Osservatorio comunale per il monitoraggio del lavoro precario ed il contrasto e l’emersione del lavoro non regolare è stata proposta dallo stesso Consigliere con un Emendamento all’art. 3 del Regolamento che prevede l’inserimento del seguente capoverso: “Numero 1 rappresentante dei coltivatori diretti designato dalle associazioni maggiormente rappresentative”. L’argomento così emendato è stata approvato con 13 voti favorevoli (assenti Giovanni Iaccarino, Pasquale D’Aniello, Vincenzo Iaccarino e Vincenzo Parlato). L’individuazione dei componenti dell’Osservatorio comunale verrà determinato prossimamente.

Riconosciuti i debiti fuori bilancio di cui ai punti 3, 4, 5, 6, 7, 8, 10, 11 e 12 all’O.d.g. con 10 voti favorevoli su 10 votanti (assenti Antonio D’Aniello, Giovanni Iaccarino, Anna Iaccarino, Rachele Castellano e Vincenzo Parlato). Approvato con 9 voti favorevoli su 9 votanti, il punto 9 all’O.d.g. (assenti Alberto Maggio, Antonio D’Aniello, Giovanni Iaccarino, Anna Iaccarino, Rachele Castellano e Vincenzo Parlato).

Approvata all’unanimità dei presenti la delibera con cui è istituita la Commissione consiliare speciale di studio per la valutazione e l’elaborazione di proposte di gestione di Villa Fondi da sottoporre all’approvazione del Consiglio comunale. La Commissione dovrà insediarsi entro e non oltre il 30 gennaio 2014 e avrà la durata di tre mesi decorrenti dal suo insediamento. I componenti della Commissione consiliare speciale di studio sono stati scelti in numero di 5 (3 rappresentanti della Maggioranza e 2 rappresentanti della Minoranza) dal Consiglio con scrutinio segreto all’unanimità dei presenti (assenti Vincenzo Iaccarino, Pasquale D’Aniello e Vincenzo Parlato) e sono: Luigi Maresca (voti 9), Maurizio Gargiulo (voti 7), Vincenzo Iaccarino (voti 4), Giovanni Iaccarino (voti 4) e Antonio D’Aniello (voti 4).

Approvate le linee programmatiche con 9 voti favorevoli su 14 votanti (assenti Vincenzo Iaccarino, Vincenzo Parlato e Pasquale D’Aniello, contrari Giovanni Iaccarino, Anna Iaccarino, Rachele Castellano e Antonio D’Aniello).

Rinviati al prossimo Consiglio comunale i punti 14 e 15 all’O.d.g.

Share