Ipervigile Nocera, Cirielli (FdI): “Governo tuteli lavoratori e livelli occupazionali”

253

ipervigile«Presenterò un’interrogazione al ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, e al ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, per chiedere quali provvedimenti ritengano opportuno adottare per la risoluzione della vertenza Ipervigile di Nocera Inferiore e per porre fine al processo di desertificazione del tessuto produttivo salernitano, anche attraverso l’individuazione di soluzioni occupazionali alternative». E’ quanto annuncia Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia e componente dell’Ufficio di Presidenza di Montecitorio.

«La vicenda dell’Istituto di vigilanza Ipervigile – spiega – si prolunga ormai da tempo e i lavoratori vedono, giorno dopo giorno, perdere ogni speranza per il proprio futuro. Preoccupante è la situazione di circa 40 furgoni blindati che resteranno fermi, di 157 vigilantes sottoposti alla procedura di mobilità e delle altre guardie giurate alle dipendenze dell’Istituto, un centinaio circa, ancora in attesa di conoscere quale sarà il loro futuro. Professionisti seri che svolgono un’attività che li espone a rischi e che chiedono che vengano rispettati i loro diritti».

«Si tratta – sottolinea Cirielli – di una vicenda dai contorni a tutt’oggi fumosi che, quand’anche dovesse evolvere in senso positivo, porterà dietro degli strascichi: impossibile recuperare i rapporti fiduciari con i clienti persi, difficilissimo farne nuovi».

«E’ necessario, pertanto – conclude Cirielli – definire con celerità le trattative in corso per l’adozione di ogni iniziativa a tutela dei lavoratori e dei livelli occupazionali».

Share