Aversa, bimba trova un’ogiva nel succo di frutta durante la ricreazione a scuola

254

ogiva piomboNulla di più comune nelle aule delle scuole italiane: un succo di frutta a merenda. Ma ad Aversa ad una binba di otto anni non è andata proprio così.  Stava bevendo un succo di frutta portato da casa durante la ricreazione quando ha scoperto nel tetrapak un piccolo pezzo di metallo, che si è rivelato essere l’ogiva di un proiettile.

La piccola, dopo essersi accorta del piccolo pezzo metallico “a forma di punta”, ha avvertito l’insegnante che ha subito allertato i genitori e la polizia. La bambina non ha riportato alcuna conseguenza anche se per precauzione è stata accompagnata presso l’ospedale San Giuseppe Moscati di Aversa.

Sul caso sta indagando la polizia della questura di Caserta, in collaborazione con il commissariato di Aversa. E’ stata contattata anche l’azienda che confeziona i succhi di frutta.

Guido Cuccari

Share

Lascia una risposta