Benitez: “Pagati i troppi errori, tireremo le somme a maggio”

Benitez

Rafa Benitez ha commentato il disastro di Bergamo contro l’Atalanta, ecco quanto evidenziato:

Gli errori di Reina, Inler e Fernandez?  “Queste gare dobbiamo giocare con calciatori freschi e con voglia di vincere, nella prima frazione abbiamo fatto qualche ripartenza. Nella ripresa abbiamo pagato gli errori, è difficile rimontare dopo questi svarioni”.

Napoli senza cattiveria dopo lo svantaggio? “Sono tre errori diversi, dopo la prima rete avversaria siamo calati. Se rifarei le stesse scelte? Abbiamo fatto ciò che era giusto fare all’inizio”.

L’atteggiamento? “Altre squadre ci aspettano, è capitato col Bologna e col Chievo. In questi casi è difficile trovare spazi, ma se abbiamo le occasioni dobbiamo fare gol. Altrimenti è difficile vincere”.

Hamsik sottotono e come si fa a rilanciare Insigne? “Marek è tornato da poco da un infortunio, sta giocando dopo 2-3 mesi. Ora abbiamo un ciclo di gare consecutive, non è facile per nessuno. Dobbiamo gestire Hamsik, credo che la differenza oggi risiede nei nostri errori. Il bilancio però si fa a fine campionato”.

Errori nella costruzione della squadra? “Abbiamo preso tanti calciatori di grande livello in estate, abbiamo fatto ciò che dovevamo fare. A gennaio abbiamo equilibrato la rosa, cambiare stile di gioco non è semplice. Disputare sempre gare perfette non è facile, questi errori dobbiamo analizzarli”.

Se il Napoli ha cercato un attaccante a gennaio per far rifiatare Higuain? “Zapata è giovane, c’è Pandev dietro Gonzalo. Prendere tanti calciatori non ha senso, abbiamo provato a migliorare. Siamo a lavoro da cinque-sei mesi, dobbiamo aspettare per vedere il vero valore di tutti i nostri calciatori”.

Cosimo Silva

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano