Brusciano, il primo volo di droni per il monitoraggio del territorio

697

2. Drone AISA in Decollo a Brusciano 14.2.2014 (618x640)A Brusciano, domenica 16 febbraio, è stata svolta una intensa mattinata per la promozione della tutela del territorio, del patrimonio agricolo ed urbano, dell’ambiente e della salute, promossa dal Comune di Brusciano, Sindaco Avv. Giuseppe Romano, in collaborazione con l’AISA Associazione Italiana Sicurezza Ambientale presieduta a livello nazionale da Tommaso Mariniello ed in Campania dal Gen. Giovanni Cimmino.

A questa “Prima Giornata dimostrativa di monitoraggio del territorio con l’utilizzo dei Droni” erano presenti, fra la numerosa partecipazione della Cittadinanza e del mondo dell’associazionismo territoriale, una delegazione del Commissario P. S. di Acerra guidata dal Dirigente, Pietropaolo Auriemma; i Carabinieri della Caserma di Brusciano il cui Comandante è il Maresciallo Marco Di Palo; la Polizia Municipale di Brusciano , il sociologo Antonio Castaldo; il dott. Vincenzo Cerciello della LILT di Napoli ed il Sindaco di Mariglianella, Felice Di Maiolo. Diverse le delegazioni dell’AISA impegnate per la riuscita dell’evento dimostrativo intorno al Gen. Giovanni Cimmino,Vicario Nazionale, fra cui quelle di Afragola con il Presidente Vincenzo Fusco e gli operatori piloti di droni ed elicottero, Marcello Fontanella e Angelo Salzano; Giugliano, con Abbate Fabio, Coordinatore Napoli Nord;  Casalnuovo, con il Coordinatore Regionale Luciano De Santis; Scisciano, con il Presidente Raffaele Sena; Marigliano, con il Vice Presidente Regionale, Francesco Masi; Brusciano, con Armando De Longis e l’accompagnamento della simpatica mascotte dell’AISA, il cagnolino “Teo” che si è conquistato rispetto e ruolo nella importante attività di salvaguardia e sicurezza dell’ambiente svolta dall’AISA.

A dare un contributo di festosità canora vi era il gruppo “Artisti in Tour per il Risveglio di Claudio” con Antonio De Simone, Benedicta Maione, Aurelia Prisco, Alessia Ianuale e Lucrezia Esposito, diretti dalla showgirl Carmen Ciniglio, una realtà promossa dall’Associazione “Noi Polizia” presieduta da Gennaro Sannino, Ispettore Capo P. S. di Nola. I luoghi di Brusciano che hanno visto alzarsi in volo la nuova tecnologia al servizio dell’ambiente sono stati, Via Cucca presso la Casa Comunale; il quartiere residenziale della ricostruzione post terremoto del 1980; il Campo Sportivo Comunale, in Via De Ruggiero e conclusivamente Piazza XI Settembre.

Il Sindaco Giuseppe Romano ha ringraziato “tutti i partecipanti, in primis l’AISA Nazionale e le varie rappresentanze provinciali con quella regionale campana diretta da Giovanni Cimmino ed in particolar modo quella di Afragola, fornitrice dell’equipe dotata degli strabilianti droni. Per la gentile partecipazione, il Commissariato P. S. di Acerra, con il dirigente dott. Pietropaolo Auriemma; i Carabinieri di Brusciano ed il Comandante Maresciallo Marco Di Palo; le associazioni e la numerosa Cittadinanza che voglio in special modo ringraziare per il suo impegno quotidiano nella Raccolta Differenziata dei rifiuti che ormai è prossima a quota 60%.

La tecnologia che abbiamo sperimentato questa mattina è un’ottima arma per incrementare il controllo del territorio ai fini della tutela dell’ambiente e della salute che per noi amministratori di Brusciano sono delle irrinunciabili priorità. Auspico – ha concluso il Primo Cittadino – una sempre maggior sinergia fra le istituzioni, locali, regionali e nazionali e le Forze dell’Ordine, l’Associazionismo e la Cittadinanza per portare a compimento la nostra missione. Grazie a tutti e plaudo all’impegno di ognuno che permetterà di sanare la Terra dei Fuochi e risvegliare la Campania Felix”.

Share